Ale con la casacca degli Orix

ALE CON LA CASACCA DEGLI ORIX BUFFALOES… オリックス!!

Questo è un altro articolo di Filippo Coppola di baseball mania.

Che emozione vedere Alessandro Maestri con una casacca di una squadra professionistica giapponese e al primo giorno si vede tutto il suo entusiasmo.

Basta vedere le foto di Ale che fa riscaldamento ad effettuare lanci e si appresta a farsi conoscere sempre meglio dai nipponici, da indiscrezioni si è saputo che farà lo starting pitcher e credo che avrà buone possibilità di emergere; in pratica il primo “bullpen” con la casacca degli Orix è stato immortalato con le seguenti foto!

Tra le file degli ORIX Buffaloes vi sono partenti come Chihiro Kaneko (ERA 2.70), Evan MacLane (ERA 2.79), Alfredo Figaro (ERA 2.74), Kei Igawa (ERA 4.61), Hiroshi Kisanuki (ERA 2.50, ora proprio nella farm-league, per riabilitazione), Yuki Nishi (ERA 2.85), Hayato Terahara (ERA 3.05), Shinya Nakayama (ERA 3.68), e tutti che per un periodo non hanno giocato in NPB e subito qualche acciacco muscolare.

Kaneko e Terahara veri assi del monte di lancio, esperti e forti, Igawa ritornato dagli USA dopo non positive esperienze per la franchigia dei New York Yankees cerca di ritornare quello di qualche tempo fa; mentre un ottimo giovane è senzaltro Nishi (’90), che sta accumulando esperienza e sarà il partente di oggi, nella partita contro i Tohoku Rakuten Golden Eagles, al Kleenex Stadium di Sendai, nella prefettura di Miyagi.

Nella squadra dove si appresterà a giocare Maestri vi sono dei giovani lanciatori molto promettenti, come del resto in ogni squadra farm-league della NPB, come Shohei Tsukahara (’92, ERA 3.32), Nobuyoshi Yamada (’91, ERA 2.01 in 76 IP, davvero non male), Tatsuya Satoh (’86, ERA 2.43), Shuichi Furukawa (’88, ERA 2.22) ed altri che giocano in farm-league per riabilitazione o altro.

Quindi un reparto un po’ deboluccio quest’anno, dove occupano l’ultima posizione in Pacific League, ma non molto distanti dagli altri e di sicuro diranno la loro fino a fine stagione.

Questo team in NPB ha un record di 30 W – 40 L – 6 T, con W% di .429, non molto male, ma la lega di appartenenza è estremamente competitiva, mentre la squadra di farm-league occupa la prima posizione della Estern League, con un ottimo record record di 31 W – 21 L – 12 T, con W% di .596.

Ora il prossimo match della squdra di Alessandro è previsto per il 13 luglio contro la squadra “minore” dei Chunichi Dragons, allo stadio Kobe Sub di Kobe nella prefettura di Hyogo per le 12:30 locali, quindi altri tre giorni di “riposo”.

Chisà se sarà il grande giorno in cui Ale lancerà per la prima volta per una franchigia del Sol Levante, magari subito da partente o con prima qualche presenza da rilievo, comunque è un gran motivo d’orgoglio vederlo così impegnato!!

Ricordando che questo team è nato dala fusione tra gli Orix BluWave di Kobe e gli Osaka Kintetsu Buffaloes, quindi “appartiene” teoricamente a queste due città e che hanno un bel seguito di fans.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *