Alessandro Maestri farà il partente

ALESSANDRO MAESTRI VERSO L’ESORDIO COME PARTENTE

L’azzurro ha lanciato 4 riprese come rilievo nella Western League, Triplo A giapponese, per la seconda squadra degli Orix Buffaloes. Per il manager della prima squadra Akinobu Okada si tratta di un “giocatore interessante”, anche se non parla di utilizzarlo nella NPB nell’immediato

Articolo di Riccardo Schiroli della Fibs.

Alessandro Maestri è pronto a fare il suo esordio da partente nel Triplo A giapponese. L’azzurro, che gioca nella Western League per la seconda squadra degli Orix Buffaloes, per ora è stato utilizzato in 3 partite, ha lanciato un totale di 4 inning e non ha subito punti. La prima gara da partente di Maestri è in programma giovedì 26 lugliocontro i Softbank Hawks a Kobe.

“La squadra mi ha sistemato in un dormitorio assieme ad altri giocatori. Siamo a 15 minuti dalla città di Kobe” racconta Maestri via e mail.

“L’esordio? Direi che è stato buono per rompere il ghiaccio. Le prime partite con una squadra nuova sono sempre strane…”.

Lunedì 23 luglio il manager dei Buffaloes Akinobu Okada ha seguito Maestri in allenamento: <<In bullpen ha fatto vedere lanci ottimi e qualche brutto lancio>> ha detto il 55enne manager ed ex terza base, che detiene il record dimedia battuta (.379) della Tokyo Big Six University League e ha giocato pro con Hanshin Tigers e Orix Blue Wave <<Ma in generale ha lanciato bene. Ha un buon controllo, la sua dritta viaggia attorno a 148-149 chilometri orari e mi è piaciuto il suo slider. Ho notato anche che riesce a lanciare il cambio nella parte bassa della zona dello strike. E’ sicuramente un giocatore interessante da avere in squadra. Nell’immediato però non lo utilizzeremo, perchè abbiamo raggiunto il limite degli stranieri in squadra>>.

Ale Maestri nel bull pen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *