Baseball Mlb, inizia la stagione degli italiani

BASEBALL MLB: INIZIA LA STAGIONE PER I NOSTRI ITALIANI

Baseball_jason_grilli

L’articolo di Michele Cassano, Olimpia Azzurra.

Lo Spring Training americano di baseball è ufficialmente iniziato e con esso anche la stagione della MLB comincia sempre più a prendere forma.
Parlando quindi della lega baseballistica più importante del mondo, è impossibile non citare tutti i nostri rappresentanti che a breve inizieranno la loro stagione del Batti & Corri, made in USA.

Il sito federale del Bel Paese (fibs.it) traccia una guida completa che ci descrive tutti i movimenti degli italiani impegnati Oltreoceano, e non solo.

Alex Liddi e Chris Colabello infatti, faranno entrambi parte del roster dei 40, rispettivamente dei Chicago White Sox e dei Minnesota Twins; mentre gli altri Paisà si accaseranno in questa maniera: Adam Ottavino (Colorado Rockies), Drew Butera (Los Angeles Dodgers), Jason Grilli (sarà il closer dei Pittsburgh Pirates), Chris Denorfia (San Diego Padres), Anthony Rizzo (Chicago Cubs), Nick Punto (Oakland A’S), mentre Tim Crabbe invece, figurerà come non invitee ai Cincinnati Reds.

Più “lento” sarà poi, l’inserimento dei giovani prospetti azzurri che certamente passeranno dalle Minor League.
Da Marten Gasparini ad Ainel Valera, passando per Mattia Mercuri, Alberto Mineo, Davide Anselmi e Federico Castagnini, tutti cercheranno spazio e continuità nei campionati destinati ai rookie (matricole).

Quattro ragazzi che invece hanno vestito la maglia della nazionale all’ultimo WBC saranno certamente negli Spring Training di Minor League, ovvero Pat Venditte (New York Yankees), Mike Costanzo (Cincinnati Reds), Tyler Latorre (San Francisco Giants; attualmente in raduno a Vero Beach, con il gruppo di Mazzieri) e Matt Torra (Washington Nationals); mentre, sono al momento in una condizione di free agent, cioè senza contratto già firmato, Dan Serafini, Brian Sweeney, John Mariotti, Valentino Pascucci, Marco Grifantini e Anthony Granato .

Chiudiamo, infine, con una parentesi messicano-nipponica per  andare a citare due dei migliori pitcher espressi in questi anni dal movimento italico. Tiago da Silva infatti, dopo aver lasciato San Marino, sembra destinato ad essere impiegato nel Triplo A messicano; diversamente Alessandro Maestri, in Giappone, è stato confermato dagli Orix Buffaloes ma dovrà superare tutta la concorrenza interna per imporsi sul monte di lancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *