Buono il rientro di Maestri – Filippo Coppola baseballmania

BUONO IL RIENTRO DI ALESSANDRO MAESTRI

Filippo Coppola per baseballmania.

Rientro di AleMae in NPB, l’ennesimo in questa stagione dopo aver lanciato alcuni match in farm-league, oggi da rilievo e che non chiude per un out la partita vinta dai suoi ORIX Buffaloes contro i Chiba Lotte Marines per 8-1.

Quindi non chiamato in causa come partente dopo la buonissima prova del 30 Agosto scorso da starter, appunto in farm-league, dove si trovò anche nel box di battuta a battere.

Ha affrontato oggi per la prima volta in campionato i Marines ed ha lanciato bene 1.2 IP, in 18 lanci, al Kyocera Dome di Osaka, davanti a 13914 spettatori.

Serie disputata con le casacche storiche di due team defunti, che poi hanno dato origine a questi di oggi, ovvero i padroni di casa con le magliette degli Orix BlueWave e gli ospiti con quelle dei Lotte Orions, che negli anni passati diedero spettacolo a belle lotte in PL.

Partita che si è sbloccata già al 1° inning dove i Marines passano in vantaggio su un solo homer di Ishimine, poi più nulla per loro, con i Buffaloes che rimontano e che siglano ben 8 runs.Già nella parte bassa del 1° il punteggio viene ribaltato, con un doppio da 2 rbi del sudcoreano Lee D-H, poi allungavano nel punteggio al 4° inning, quando il giovane catcher Ito batte un HR da lead-off.

La ripresa decisiva giunge al 5° inning, dove il team di Ale segna ben 5 punti, un big-inning importante, con il doppio di Kawabata da 2 rbi, il singolo, sempre da 2 rbi di Hirano K. e l’rbi su ground-out di Adachi, appunto fissano il punteggio sull’8-1, che sarà poi il finale di gara, ben amministrato dai rilievi che subentrano.

Il vincente è Maeda Yuji (2-2, 1.95), mentre lo sconfitto è il giovane Nishino Yuji (9-6, 3.61).

Ad onor del vero tre giorni fa feci una breve chiacchierata con il pitcher romagnolo e mi confessò che sarebbe tornato in PL della NPB appunto da rilievo dopo qualche giorno, ma non era definitivo e che c’erano piccole possibilità che sarebbe tornato a lanciare anche da starter.

Ma il suo manager, con fresco di rinnovo per il 2014 lo ha fatto entrare oggi sul punteggio di 8-1 per i suoi.

Maestri tiene bene a bada gli avversari affrontati, salito sul mound ad inizio 8° inning ed è uscito nel corso del 9° dopo aver ottenuto due outs, in questa ripresa, dopo aver fatto battere in doppio-gioco anche l’esterno Shota Ishimine.

Prestazione per lui che gli da manforte per un eventuale presenza più in là da partente e vedremo se sfodererà una delle sue belle prove da partente, che ci ha fatto ben vedere in passato. Certo mette due corridori in base con BB e HBP, che potrebbe ben controllare, ma è stato come detto prima abilissimo a togliere le castagne dal fuoco, con delle rimbalzanti e aiutato dalla difesa, chiamata poi in causa!

Gara vs CLM, Kyocera Dome di Osaka, nella prefettura di Osaka iniziato alle ore 18:00 locali.

Il play-by-play con pitch-by-pitch della prestazione di Alessandro Maestri, da rilievo.

8° inning = Ogino : ground-out sul 3B (2-1, BBK); Suzuki : base su ball, Suzuki in 1B (3-0; BBBB); Emura : ground-out sullo SS, doppio-gioco, Suzuki out in 2B, via 6-4-3 (0-0); [9 lanci];

9° inning = Nemoto : hit-by-pitch, Nemoto in 1B (2-2, KBFBF); Ishimine : ground-out sul 2B, doppio-gioco, Nemoto out in 2B, via 4-6-3 (1-1, BF); [18 lanci tot.]; di cui 9 balls e 9 strike, registrando come velocità massima una fastball di 148 kmh = 92.5 mph!

Ecco quindi la sua “linea” di lancio : 1.2 IP, 0 ER, 5 BF, 18 lanci, 0 H, 0 K, 1 HP, 1 BB e due importantissimi doppi-giochi, dimostrando di essere un lanciatore da ground-ball, fondamentale con corridori in 1B!

Con le seguenti medie aggiornate: ERA a 5.50, WHIP a 1.47 e FIP a 5.68.

Un Maestri che quindi se la cava benissimo facendo battere a terra in dei momenti decisivi, con temibili rivali ed è un peccato non aver affrontato l’ex Bologna, in IBL, G.G. Sato, che da poco tornato in NPB per i Marines, sta ben facendo, dopo mesi di allenamenti e partite giocate in farm-league.

Quindi questi Buffaloes si aggiudicano questa serie casalinga senza sconfitte contro i più quotati Marines, in lotta al 2° posto per le Climax-Series, dopo che gara 1 fu rinviata per pioggia e ieri li sconfissero per 4-0.

Infatti la squadra di Chiba ha ora un record di 63 W – 54 L – 2 T (.538 di W %), mentre sempre ultimi i Buffaloes con 53 W – 60 L – 4 T (.469 di W %), in salita e in procinto di poter acciuffare i quinti in classifica, ovvero gli Hokkaido Nippon-Ham Fighters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *