Ci sono azzurri ancora in campo – L’articolo della Fibs

CI SONO AZZUTTI PER CUI LA STAGIONE NON FINISCE

Michele Gallerani e Riccardo Schiroli per la Fibs

Alex Liddi durante il batting practice a Tirrenia (Corrado Benedetti-Oldman)

Alex Liddi giocherà con i Tomateros di Culiacan in Messico, Tiago Da Silva scenderà in campo con i Leones di Caracas in Venezuela. Alessandro Maestri va verso la riconferma con i giapponesi Orix Buffaloes. E poi c’è Colabello (Dominicana?); Grilli e Punto sono ancora impegnati nei play off di Major League. Il quadro dell’autunno e inverno di lavoro dei nostri nazionali In America e Asia la stagione del baseball non è ancora finita.

Anzi, nei Caraibi deve ancora iniziare.In questo 2013 l’autunno del batti e corri coinvolge diversi azzurri.

Alex Liddi giocherà con i Tomateros diCuliacan, nella Lega Messicana del Pacifico.”Non vedo l’ora di andare in campo” ha detto Alex, che si è allenato a Tirrenia con Marco Mazzieri: “Quando torno in Italia Marco mi dà quasi sempre la sua disponibilità. Quando ho bisogno di ritrovare il ritmo in battuta, so che con lui posso fare un grande lavoro. Lo ringrazio, così come ringrazio Massimo Baldi e Gianni Natale, che hanno lavorato con noi”.

L’esperienza messicana servirà a Liddi per presentarsi in forma in vista della stagione2014: “Lo scorso anno non ho reso come avrei voluto. Tra salite e discese tra Major e Triplo A, è stato un anno di alti e bassi”. Liddi nel 2013 ha giocato solo 8 partite in Grande Lega (con i Mariners) e 108 in Triplo A (tra Baltimorae Seattle), con 15 homer, ma anche 144 strike out subiti.Il tuo futuro è con gli Orioles? “Ancora non si può sapere. Dopo le World Series saprò se sono nel loro roster o se sono libero. Altre squadre? Non posso dire nulla, ma sono pronto a prendere qualsiasi treno mi si fermi davanti…”.

Alessandro Maestri è ancora impegnato nella Pacific League (NPB, le Grandi Leghe giapponesi) con gli Orix Buffaloes che, a 2 partite dalla fine della regular season, sono ormai tagliati fuori (65 vittorie e 71sconfitte) dalla zona play off.”E’ stata una stagione molto lunga, caratterizzata da alti e bassi. Specie l’inizio di stagione, dopo il Classic, non è stato facile”.

Maestri ha lanciato in 23 partite per la prima squadra (74.1 riprese, con un record di 7 vittorie e 4 sconfitte e una media punti guadagnati di 4.72) e in 7 partite per la squadra Minore (1-2 in 25.1 riprese, con media pgl di 3.91). Per buona parte della stagione è stato utilizzato come partente, poi è tornato nel bull pen.”Nell’ultimo mese, come rilievo, direi che le cose sono andate piuttosto bene”. Per Maestri si parla di riconferma, ma ora il pitcher romagnolo pensa solo a un po’ di riposo: “Sono 2 anni che praticamente non mi fermo e un po’ di riposo direi che ci vuole…”.

Tiago Da Silva si appresta alla sua prima stagione nella Lega pro del  Venezuela, nella quale esordirà dapartente venerdì 11 ottobre, seconda gara di campionato dei Leones di Caracas.“Penso che le mie prestazioni al Classic siano il motivo per cui mi hanno offerto un contratto” ha spiegato Da Silva alsito ufficiale del suo club.“L’ambiente qui è molto buono” ci spiega la star del San Marino via e mail “La squadra mi piace, ci sono tanti giocatori d’esperienza”.

Tiago Da Silva con la maglia dei Leones di Caracas

Da Silva si ritrova infatti in squadra con altri reduci dalla IBL (Calero del Novara e il suo compagno di squadra Cubilan) e una vecchia conoscenza del baseballazzurro: il nazionale olandese Markwell.“Ho già lanciato in amichevole contro Magallanes” continua Da Silva “C’era un pubblico bellissimo, che ha urlato dal primo fly ball all’ultimo out. Molto caldo….”.

Dopo 19 mesi consecutivi sul campo, Chris Colabello potrebbe prendersi un inverno di riposo. Ma ha comunque diverse offerte. Stando al sito Twincity.com, se Colabello deciderà di tornare in campo nelleWinter League lo farà in Repubblica Dominicana. Infine, sono ancora in piena attività altri 2 azzurri che erano in campo al World Baseball Classic.Jason Grilli è il closer dei Pittsburgh Pirates, che si stanno giocando alla quinta partita con i St. Louis Cardinals l’accesso alla finale della National League.

La squadra che vincerà la serie (la gara decisiva è in programma alle 2 della notte tra mercoledì 9 e giovedì 10 ottobre) affronterà per il pennant i Dodgers di Los Angeles, nel cui roster si trova Nick Punto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *