Cresce l’attesa per il Wbc

CRESCE L’ATTESA PER IL WBC: I MEDIA LO VEDONO COSI’…

Aumenta la copertura mediatica in Italia per dare spazio al prossimo esordio dell’Italia, contro il Messico.

Oggi si parla di Maestri sulla Gazzetta dello Sport; Liddi, Rizzo e Piazza su il Corriere dello Sport Stadio e Mazzieri su SkySport24 da Phoenix, Arizona, Michele Gallerani

Il World Baseball Classic è il pretesto; la bellezza del nostro sport, il valore. È per questo che l’avventura degli azzurri al WBC potrebbe essere l’ennesimo altro grande trampolino di lancio.

Ce ne accorgiamo dalla rassegna stampa, dalla copertura dei giornali e delle tv.Oggi, mentre ci prepariamo alla sfida (ultima amichevole) contro gli Anaheim Angels di Albert Pujols, che sarà trasmessa in diretta alle 21.05 (ora italiana) da mlb.tv, leggiamo e vediamo di noi sui principali giornali e tv che parlano di sport. La Gazzetta dello Sport, per esempio, in un bell’articolo a firma Mario Salvini, racconta la storia, o meglio, la favola a lieto fine di Alessandro Maestri: “Alessandro è riminese, ha 27 anni e dietro di sé una trafila che è il manifesto della perseveranza e della fiducia in se stessi” si legge nel pezzo che ripercorre tutti i passaggi della carriera di AleMae: dall’accademia a essere un idolo in Giappone.

Sul Corriere dello Sport Stadio, invece, si punta sempre su Alex Liddi (nel titolo), ma nel pezzo di pagina 22 ci sono le parole orgogliose anche di Anthony Rizzo (capace di battere un lungo fuoricampo nel match di ieri contro gli A’s) che, viste le lusinghe degli Stati Uniti, dice. “È stata una scelta difficile, perché io sono nato negli Stati Uniti, ma la mia origine italiana la vivo con grande orgoglio”.

Orgoglio, qui lo chiamano pride, è il sentimento che pervade tutti gli azzurri, convinti di poter andare molto lontano, come ha raccontato anche il Manager, Marco Mazzieri a SkySport24 nei servizi andati in onda oggi sul canale 200 della piattaforma satellitare, disponibile anche su skygo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *