Due inning solidi per Alessandro – Baseballmania

ALTRI DUE SOLIDI INNING LANCIATI DA ALESSANDRO MAESTRI CONTRO I FIGHTERS

Il solito articolo di Filippo Coppola, baseballmania.

Ritorna sul monte di lancio il pitcher romagnolo degli ORIX Buffaloes, con la sua casacca #91 e chiamato oggi da rilievo nella partita contro gli Hokkaido Nippon-Ham Fighters.

I suoi perdono ancora una volta a Sapporo con un solo punto di scarto, oggi per 1-0 in un match tiratissimo e deciso dal solo homer del ricevitore Shota Ono, da lead-off a sinistra e al 5° inning (2° in stagione) e gara svolta davanti a 17557 spettatori e durata 3 ore e 7 minuto di gioco. Partita che si mantiene con velocità costante, dove i due partenti se la cavano bene e l’unica battuta decisiva la siglano i padroni di casa, appunto come detto prima da Ono.

Sul punteggio di 1-0 e dopo 5 riprese i Buffaloes sostituiscono lo starter mancino Yuji Maeda con AleMae, mentre per i Fighters lo starter mancino Masaru Takeda continuava ad annichilire le mazze degli ospiti.

Maestri entra dunque al 6° innini, dove in pochi lanci ottiene bene i tre eliminati, nonostante l’esterno Kenji Sato battesse un singolo a destra.

Nel 7° inning invece subisce subito un singolo a basi scariche e nessun eliminato dal giovane interno Takuya Nakashima, che poi viene fatto avanzare in 2B dal bunt di sacrificio da Haruki Nishikawa. Qui AleMae non si scoraggia e ottiene bene gli altri due eliminati per chiudere la ripresa con due ground-out, fatte battere dallo SS Kieji Obiki e l’esterno taiwanese Dai-Kang Yang.

Arrivato a 23 lanci viene cambiato e si sta confermando in forma nonostante stesse lanciando da rilievo, giunto a 6 riprese in 3 presenze, appunto da rilievo e soprattutto bene con 0 ER!

Fino a questo momento i Buffaloes realizzano solo due valide quindi contro un ottimo Takeda M. non riescono a rimettersi in gioco, ma dopo 7.2 IP viene sostituito e contro i rivali di casa cominciano a colpire i rivali.

All’8° inning infatti riempiono le basi ma con 2 out e il lanciatore di casa, il rilievo Naoki Miyanhishi è capace ad eliminare l’ex di turno, l’esterno Yoshio Itoi.

La partita scorre e giunge al 9° inning dove entra l’esperto closer dei Figthers, Hisashi Takeda, che con 0 out subiva subito il singolo dal sudcoreano Dae-Ho Lee. Dopodiché l’attacco dei Buffaloes metteva a segno solo un altro singolo, da parte dell’esterno Takayoshi Kawabata, che con 2 out si creava situazione di corridori agli angoli. Si presenta in questo momento il nuovo entrato ricevitore Toshio Saito (subentrato al 7° inning) e viene eliminato con una rimbalzante sul 3B e altra vittoria per i Fighters, con buona salvezza lanciata da Takeda M.

Quindi per la cronaca il vincente è Masaru Takeda (8-6, 3.98), mentre lo sconfitto è Yuji Maeda (2-3, 1.94) e il closer Hisashi Takeda ottiene la sua 26ª salvezza in stagione (1.96), seconda consecutiva dopo quella di ieri, lanciata sempre contro i Buffaloes.

Il team di Maestri esce ancora sconfitto da Sapporo e già perdente in questa serie (6-5 e oggi 1-0 per i Fighters), vedremo domani se eviteranno lo sweep e se si allontaneranno ancora di più dai Fighters, appunto quinti e i Buffaloes sempre più ultimi. Altra sconfitta per loro senza segnare nessun punto e subendone uno solo, già accaduto la scorsa settimana, contro gli Hawks e con questo andazzo sembra difficile che possano recuperare, con il finale di stagione, ormai alle porte.

Sta spiccando almeno bene Maestri che da rilievo, sta migliorando le sue prestazione e da “rilievo lungo” per ora sta rendendo bene, con belle occasioni fatte vedere.

Gara vs HNHF, Sapporo Dome di Sapporo, nella pref. di Hokkaido, match iniziato alle ore 18:00 locali (11:00 italiane).

Il play-by-play con pitch-by-pitch della prestazione di Alessandro Maestri, da rilievo.

6° inning = Koyano : fly-out sul CF (0-1, F); Akada : ground-out sullo SS (0-0); Sato K. : singolo sul RF, Sato K. in 1B (2-0, BB); Ono : fly-out sul RF (0-1, K); [8 lanci tot.];

7° inning = Nakashima : singolo sul LF, Nakashima in 1B (3-2, KBKFBB); Nishikawa : bunt di sacrificio sul P, Nakashima in 2B (0-0); Obiki : ground-out sul 2B, Nakashima in 3B (0-0); Yang D-K : ground-out sul 3B (3-2, BBFKB); 23 lanci totali, di cui 8 balls e 15 strike, registrando come velocità massima una fastball di 148 kmh = 92.5 mph!

Ecco quindi la sua “linea” di lancio : 2.0 IP, 0 ER, 8 BF, 23 lanci, 2 H, 0 K, 0 BB; con le seguenti medie aggiornate: ERA a 5.10, WHIP a 1.45 e FIP a 5.43.

Con queste due ottime riprese lanciate, Maestri migliora ancora un po’ i suoi numeri, con pochi lanci ottiene buoni outs e nonostante subisse dei singoli elimina i tre battitori dei Fighters per chiudere i due inning.

Altra curiosità è che sta ottenendo anche lanci più veloci rispetto a qualche mese fa, infatti per la seconda volta quest’anno si è registrata una velocità massima di 148 Kmh (92.5 mph)!

I Buffaloes con la sconfitta di oggi si assestano sempre più ultimi ed ora hanno in classifica un record di 54 W – 64 L – 4 T (.458 di W %), mentre i Fighters, al 5° posto, hanno 58 W – 63 L – 2 T (.479 di W %) e tra di loro conducono questi ultimi per 10 W – 9 L – 1 T, dove in particolare hanno vinto contro i Buffaloes ben 6 volte e ottenuto un pareggio nelle ultime 7 sfide fra loro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *