Gli Orix risorgono

GLI ORIX RISORGONO GRAZIE AL BRACCIO DI MAESTRI

Ecco l’articolo di Filippo Coppola di Baseball Mania.

Esordio vincente del nostro Ale Maestri in Giappone al QVC Marines Field di Chiba, contro i Chiba Lotte Marines, con la sua casacca numero #91 degli Orix Buffaloes.

Match numero 17 tra le due compagini della Pacific League, durato 3 ore e 7 minuti, davanti a 26095 spettatori, con la vittoria del pitcher italiano che effettua una prestazione superlativa. Ora tra le due squadre i Buffaloes hanno 10 W – 6 L – 1 T.

Ecco la sua “linea” di lancio : 6.1 IP, 1 ER, 23 AB, 90 lanci, 4 H (di cui 1 doppio), 5 K, 1 BB, 1 HP, con le seguenti medie : ERA a 1.42 e WHIP a 0.79.

La gara si è conclusa con il punteggio di 5 a 1 per gli Orix, battendo 16 valide a 6 e non commettendo alcun errore difensivo.

Ora gli Orix Buffaloes in classifica hanno un record di 41 W – 51 L – 8 T con .446 di W %, mentre i Chiba Lotte Marines hanno 45 W – 41 L – 12 T con .523 W %.Note di cronaca : nel 1° inning dopo il singolo del lead-off Takahashi Ogino, usciva bene dalla situazione facendo battere in doppio gioco l’ex MLB Tadahito Iguchi.

Nel 2° inning colpisce con HBP l’americano Josh Whitesell e i successivi 2 singoli lo portano a casa per l’1 a 0 Chiba, tramite RBI del 1B Kazuya Fukuura.

Poi lancia per 4 inning, quasi perfetti, concedendo una BB all’esterno Saburo Omura al 5° inning, mentre usciva al 7° inning dopo aver subito un doppio a destra di Whitesell e aver eliminato l’esterno destro Katsuya Kakunaka con una fly-ball.

La difesa e il monte di lancio mantengono il l’esimio vantaggio accumulato fino al 7°, mentre il line-up dei Buffaloes accumula altri 3 punti negli ultimi inning.

Davvero non male la sua prima gara d’esordio in NPB contro i più quotati Marines, che lottano per un posto ai play-off ed inseguono gli Hokkaido Nippon-Ham Fighters, quindi prova solida e di carattere in campionato difficile ed equilibrato come la Pacific League della NPB e la sua prima vittoria in carriera coi Buffaloes coincide con l’esordio stagionale per Orix.

Quest’ultimi non stanno vivendo una grande annata, soprattutto dal monte di lancio con starter che finora hanno subito molto. Campionato comunque che lascia aperta ogni ipotesi di post-season, visto l’equilibrio che regna sovrano da inizio stagione e se il team di Maestri avesse avuto una rotazione dei partenti più efficace poteva stare molto più vicino alla zona play-off.

Dunque se Maestri riuscirà a dimostrare solidità nelle sue prossime uscite potrà sfruttare a pieno questa grande occasione offertagli dai Buffaloes e chissà che non sarà proprio lui l’uomo chiave in questo scorcio finale di regular season a dare una chance alla squadra di Osaka e Kobe per una clamorosa rimonta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *