I Blue Sox si candidano come pretendenti al titolo

Lineup Sox

I BLUE SOX FANNO LA VOCE GROSSA CONTRO I BANDITS

Una partita incredibile del pitcher Maestri che imbriglia il forte attacco avversario

Il lanciatore italiano è riuscito a fermare uno dei migliori attacchi del campionato

Lineup Sox

Un big inning da cinque punti fa mettere in cassaforte la vittoria per 11 a 2 dei Sydney Blue Sox contro i diretti avversari dei Brisbane Bandits nella prima partita della serie valevole per la Brut Australian Baseball League al Blacktown International Sportspark.

Con due out nella parte inferiore del quarto inning, Trent D’Antonio è arrivato in prima base salvo per una questione di millimetri, la sua velocità ha battuto di una frazione di secondo l’arrivo della palla in prima base. Potrebbe sembrare una cosa da poco, in realtà quei pochi millimetri sono stati fatali ai Bandits.

Infatti, dopo la valida di Alex Howe, che ha fatto avanzare di una base D’Antonio, Sydney ha proseguito l’inning con altri quattro punti.

I primi due sono arrivati da un singolo di Jacob Younis, che ha visto segnare sia Michael Campbell che D’Antonio. In seguito Younis è riuscito ad arrivare a casa base grazie al singolo di Dwayne Kemp. Kemp ha poi segnato il quarto punto dell’inning, capitalizzando una battuta volante di Jack Murphy.

Younis è stato devastante in battuta, finendo la partita con un triplo, 3 punti segnati e due punti battuti a casa.

Da quel momento Sydney non si è più fermata: al sesto inning Kemp viene portato a casa dal triplo di piatto, finendo la partita di giovedì sera con un triplo, tre run e due RBI. Le corse continuavano ad arrivare, con i Blue Sox che ne aggiungevano altri tre nella sesta. Il primo ha visto Kemp segnare dopo un triplo e il successivo errore di Andrew Campbell, il cui errore di lancio ha permesso al trentenne di andare a casa base.

Zac Shepherd ha poi colpito un fuoricampo che ha portato a casa anche Jack Murphy.

Dal canto suo, il lanciatore di Sydney, Alex Maestri, ha portato a casa un altra splendida prestazione. Per lui un solo punto subito in sei inning lanciati e 7 strikeout messi a segno.

Il suo rilievo è stato Shogo Nakashima che ha chiuso la gara con tre strikeout.

E ‘stata una serata storta invece per Ryan Bollinger che nonostante i 5 K messi a segno, ha subito 5 punti in 3.2 inning giocati.

Brisbane aveva iniziato l’incontro con un bel piglio, segnando immediatamente grazie al singolo di Bennett che ha portato a casa Donald Lutz, autore di un bel doppio.

Gran merito va all’attacco dei Blue Sox che hanno riacciuffato gli avversari subito al primo inning.

Con le basi piene il catcher Jack Murphy ha colpito un singolo portando a casa due RBI (Jacob Younis e Dwayne Kemp).

I Bandits hanno rimesso punti nel tabellone solo al settimo inning, quando la volata di Daniel Nilsson ha portato a casa Danny De La Calle.

La partita si è conclusa 11 a 2 per Sydney, punteggio molto duro pensando al calibro di entrambe le squadre.

La serie riprenderà domani alle 19.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *