Italia pareggia il conto contro i Mariners

CONTRO I PROSPETTI DEI SEATTLE MARINERS, L’ITALIA VINCE UNA GARA E PERDE L’ALTRA

 

 

 

 

 

 

 

L’articolo scritto da Daniele Mattioli di Grande Slam

Termina con una vittoria e una sconfitta la prima serie di test amichevoli che l’Italia ha tenuto in Arizona per prepararsi al meglio alla terza edizione del World Baseball Classic.

La nazionale azzurra ha giocato ambedue le gare contro una formazione di prospetti dei Seattle Mariners, venendo sconfitta 5 a 1 nella prima amichevole giocata due notti fa mentre poche ore fa è uscita vincitrice per 6 a 4.

Se nella prima gara era risultato decisivo l’ingresso sbagliato di Burkard per l’Italia (4 punti subiti al settimo inning) con i Mariners che sono stati bravi ad approfittarne grazie al fuoricampo da tre punti colpito da Paolini, questa notte gli azzurri hanno domato gli avversari, giocando una buona partita sia sul monte di lancio che nel box di battuta.

Decisivi per la vittoria sono il Capitano Mario Chiarini, autore di tre valide e altrettanti punti segnati, e Alessandro Maestri che a suon di strike out mette in difficoltà i Mariners nelle prime riprese di gioco. Dopo il momentaneo 2 a 1 Italia alla sesta ripresa, gli azzurri allungano al settimo inning segnando tre punti. Seattle ne segna altrettanti all’ottava ripresa, spaventando gli uomini allenati da Marco Mazzieri.

L’Italia sigla però il punto del 6 a 4 nell’ultimo attacco e si regala la prima vittoria del suo Spring Training.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *