Maestri a Sendai contro i Rakuten Golden Eagles

ALTRA SFIDA PER MAESTRI A SENDAI

L’articolo di Filippo Coppola, Baseball Mania.

Alessandro Maestri dopo la buona vittoria ottenuta la scorsa settimana domani ritorna sul monte di lancio e sfiderà in trasferta l’attuale capolista della PL, ovvero i Tohoku Rakuten Golden Eagles.

Questa gara si svolgerà quindi al Kleenex Stadium di Sendai, nella prefettura di Miyagi alle 18:00 locali (11:00 in Italia) e proprio in questo stadio conquistò ad Aprile la sua prima vittoria di questa stagione con la sua casacca #91 dei Buffaloes, ora quinti in graduatoria.

Quella gara fu rinviata per pioggia e lanciò sempre Ale il giorno dopo, dove ottenne una buonissima prestazione in 6.0 IP, 2 ER, 6 H, 3 BB e 2 K e aprirà dunque questa serie importante, dopo il giorno di riposo di oggi in NPB. I Golden Eagles ora sono una squadra davvero in forma, imbattuti nella settimana appena trascorsa e sempre più primi in PL ed esprimono un ottimo gioco di squadra, avendo anche superato con record la quota di .600 di W % in classifica.

Di contro i Buffaloes devono ottenere più risultati vincenti per accedere alle Climax-Series (play-off) e devono lottare fino all’ultimo match contro gli avversari per quanto meno provarci fino in fondo. In questa lega equilibrata e non tanto facile hanno come obiettivo di raggiungere almeno quota .500 di W %.

Un Maestri che dunque sfiderà un line-up solido, soprattutto i due gaijin, ovvero 2 ex MLB il 3B americano Casey McGehee (AVG .304 e 20 HR) e il DH antilliano Andruw Jones (OBP .377, leader con 65 BB ricevute e 17 HR), inoltre vi è l’interno Ginji Akaminai, leader in AVG della PL con .347 e l’esperto Kazuo Matsui, ex MLB anche lui e sempre temibile!

Quello di domani sarà il match numero 14 tra Buffaloes e Golden Eagles, dove conducono quest’ultimi per 10 W – 3 L – 0 T. Quindi abbastanza sofferente il team di Maestri contro questi rivali e l’ultima vittoria per gli ORIX risale a quando AleMae affrontò questo team, dove andò in “no decison”, essendo anche uscito sotto nel punteggio di 1-2, dopo 7.0 IP e subendo un back-to-back HR.

Vinsero i Buffaloes al 9° inning, su walk-off, segnando i due punti decisivi per il 3-2 finale e sfumò il CG del giovane pitcher rookie Takahiro Norimoto, perdente poi in 8.2 IP.

Di fatto lo sfidante è proprio questo giovane rookie Takahiro Norimoto, prima scelta per i Golden Eagles all’ultimo draft e chiamato subito all’Opening-day di quest’anno. Questo pitcher è nato il 17 dicembre del 1990 a Taga nella prefettura di Shiga, indossa la casacca #14, lancia destro e batte di sinistro e fin qui in NPB ha giocato 18 volte, ottenendo ben 9 W e 6 L. Ha lanciato 112.2 IP, 86 K, 38 BB e 6 HP, subendo 97 H di cui 9 HR. Ha buona qualità e padronanza del mound, da ace ed è un ottimo prospetto nipponico quindi che affronterà al meglio i Buffaloes, con ERA a 3.43 e WHIP 1.20 e buona FIP a 3.88 in stagione, mentre ha registrato 1 W e 1 L, con ERA a 1.15 proprio contro gli ORIX e in generale in casa al Kleenex Stadium ha registrato ben 4 W e 0 L, con ERA di 1.80.

Dunque un osso duro per i compagni di Ale che lo affronteranno dal box di battuta, mentre Maestri in 2 gare contro i Golden Eagles ha ottenuto 1 W, imbattuto con ERA a 4.40 e non gioca in questo stadio dal suo esordio di quest’anno (1 W, 0 L ed ERA a 3.00)!

Vedremo domani come si svolgerà il match, che sfida sarà quella di Maestri e il giovane Norimoto, sarà pubblicato in seguito il mio articolo con descrizione del match dettagliato , con aggiornamento sue statistiche e altro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *