Maestri acquistato agli Orix

MAESTRI ACQUISTATO DAI BUFFALOES

La redazione di Myworld of Baseball si è provata a chiedere diverse volte come mai un giocatore con le skill del pitcher Alex Maestri abbia scelto di giocare in una lega indipendente giapponese piuttosto che tornare in Italia e giocare nella più sicura lega italiana.

Subito dopo aver finito la stagione invernale nella Australian League e dopo aver seguito per lunghi anni l’approdo delle major leagues, arrivando fino al doppio A nel 2010, Maestri ha deciso di volare verso il Giappone.

La scorsa estate ha avuto la possibilità di giocare in una lega indipendente americana senza riuscire a rientrare nel giro giusto, soprattutto a causa della sua alta media ERA di 5.72

A quanto pare, la mossa di provare la carta giapponese ha dato i suoi frutti e gli Orix Buffaloes hanno deciso di offrirgli un opportunità.

I Buffaloes hanno anticipato che proveranno ad inserire il pitcher italiano nella starting rotation. Attualmente la franchigia di Osaka non naviga in buone acque ed è ultima in classifica nella Pacific Division.

Dopo aver ingaggiato il koreano Dae-HoLee e Kei Igawa dalle minor leagues dei New York Yankees lo scorso anno, i Buffaloes non sono riusciti a raccogliere i frutti del lavoro fatto.

L’unica cosa che possono sperare i Buffaloes è che il lanciatore italiano possa in qualche modo ripetere le prestazioni con i Kagawa (per lui 2 vinte – 0 perse e 12 salvezze) e dare qualche vittoria agli Orix.

Sicuramente Maestri verrà provato per qualche mese nella farm league per tastarne la consistenza e la tenuta prima di promuoverlo eventualmente nel roster. Al momento i Buffaloes hanno raggiunto il limite massimo di 4 stranieri in squadra, poichè hanno Bobby Scales (appena acquistato), Arom Baldiris, Dae-Ho Lee e Evan MacLane.

Per quanto riguarda invece il giocatore Wladimir Balentien degli Yakult Swallows è noto il sentimento di amore/odio che la squadra ha per lui.

Tutti quanti adorano i suoi fuoricampo ma odiano i tanti strikeout subiti. La notizia è che lo hanno spedito nelle minor leagues per capire come poter dimezzare il numero degli strikeout. Balentien proprio ieri ha colpito tre valide regalando la vittoria agli Swallows per 12 a 4 contro i Chunichi Dragons. Per lui questa è stata la seconda partita con tre valide all’attivo.

Al momento è il leader nella classifica dei fuoricampo con 23, dopo di lui il più vicino è Tony Blanco dei Dragons con 16. La sconfitta dei Dragons ha aiutato gli Yomiuri Giants a raggiungere la vetta della classifica della Central Division.

Proprio oggi sono stati nominati i giocatori che parteciperanno all’All Star Game della NPB, una serie di tre partite dove giocheranno i più forti giocatori della lega.

Per quanto riguarda gli acquisti del prossimo anno sembra che la lega giapponese si sia concentrata sui talenti messicani: gli Yokahama Bay Stars hanno ingaggiato il pitcher dei Quintana Roo, Bobby Cramer mentre gli Rakuten Eagles si sono aggiudicati Brett Harper.  Lo scorso anno, proprio gli Eagles avevano acquistato l’MVP della lega Messicana Luis Terrero il quale, arrivato in Giappone è stato disastroso, battendo con una media di .153 su 120 turni in battuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *