Maestri domina la capolista

MAESTRI DOMINA LA CAPOLISTA PERTH HEAT

I Bandits sono ora in quinta posizione in classifica

Brisbane's ace struck out six in Perth on Thursday night

Alex Maestri ha continuato a brillare dopo la performance che, nell’ottava giornata di campionato, gli è valsa il premio come miglior lanciatore della settimana. Con un altra formidabile partenza nella nona giornata dell’Australian Baseball League ha imbrigliato la capolista, gli “Alcohol Think Again” Perth Heat con una meritata vittoria per 6 a 2.

The Italian Stallion, come lo chiamano tutti, è salito sul monte per la seconda sfida (su cinque) contro Perth. E ha messo subito le cose in chiaro al Barbagallo Ballpark, ottenendo un altra vittoria in campionato. Maestri (4 vinte – 2 perse) ha quindi continuato il suo periodo di forma, la scorsa settimana con un complete game con solo due valide subite, questa settimana con sei inning lanciati e un solo punto subito contro gli Heat.

L’asso di Brisbane ora guida la classifica dei lanciatori con 50 inning e 2/3 lanciati. Inoltre, con altri 6 strikeout è arrivato ora a quota 46. diventando il secondo miglior lanciatore dopo Mike McGuire di Canberra. Il lanciatore destro italiano ha abbassato ulteriormente la sua media ERA, che ora è di 2.66.

Josh Roberts ha aperto le danze al primo inning, con un lungo fuoricampo al centro che ha subito portato in vantaggio i Bandits al primo inning. Per Roberts questo è stato il quarto homer stagionale.

Perth ha risposto immediatamente con Mitchell Graham che al secondo inning ha colpito l’ottavo fuoricampo della sua stagione, proprio contro Alex Maestri. Con il ventisettesimo punto battuto a casa in stagione, Graham ha pareggiato la partita, 1 a 1 alla fine del secondo inning.

All’inizio del quarto inning, i Bandits hanno segnato ancora. Il prima base David Sutherland ha aperto l’inning con il sesto doppio stagionale, subito seguito dal singolo di Wade Dutton. Il battitore successivo, Matthew Roxburgh ha battuto sul seconda base che, toccando il cuscino ha eliminato Dutton, ma ha permesso a Sutherland di segnare. Poi, grazie ad una base rubata e un lancio pazzo, Roxburgh si è portato in terza ed ha aspettato la volata di sacrificio di Steven Greer per entrare a punto e portare il punteggio sul 3 a 1.

I Bandits hanno continuato al quinto, grazie anche ad un errore di Perth. Il leadoff Brad Dutton ha infatti battuto sul terza base Mychal Givens che ha sbagliato il tiro permettendo a Dutton di raggiungere la seconda base. Due battitori dopo con un singolo, Sutherland ha portato a casa Dutton.

Il partente degli Heat, Robert Sorensen è riuscito a concludere l’inning, ma poi è stato cambiato nella ripresa successiva. Sorensen (1 vinta -2 perse) ha lanciato cinque inning, concedendo quattro punti e sette valide, regalando una base ball, colpendo un battitore e mettendo a segno due strikeout. Il suo rilievo è stato Todd Murphy che non è riuscito a sedare l’attacco avversario. Per lui tre inning lanciati, due punti subiti, quattro valide, tre basi ball regalate e due strikeout.

La squadra di casa si è svagliata al sesto inning. Con due out, l’italiano ha subito un singolo e poi ha regalato due basi per ball consecutive, riempiendo le basi. A parte l’homerun di Graham al secondo inning, Maestri non aveva concesso a nessun altro avversario di raggiungere la seconda base fino a quel momento. Grazie alla rimbalzante di Allan de San Miguel l’inning si è concluso senza danni.

Brisbane ha continuato a colpire al settimo inning. Roberts ha subito battuto un doppio (il dodicesimo per lui in stagione). Il terza base Kevin Hoef con il suo singolo ha portato i Brisbane con una situazione di uomini agli angoli e, dopo di lui, Sutherland ha guadagnato una base per ball, riempiendo le basi senza alcun eliminato. Roxburgh ha battuto un singolo che ha portato a casa un punto e ha mantenuto le basi piene, dopo di lui, il catcher Mitch Nilsson ha battuto un altro singolo, portando a casa un altro punto e portando il punteggio sul 6 a 1. Dopo di lui l’inning si è chiuso con le basi piene e nessun altro punto entrato.

Sean Jarrett è poi entrato al settimo al posto di Maestri. Per Maestri sei inning lanciati, un solo punto concesso, quattro valide subite, tre basi per ball e sei strikeout.

Jarrett ha subito concesso un fuoricampo a Brenden Webb. La sua performance è stata comunque positiva e ha guadagnato la seconda salvezza della sua stagione con tre inning lanciati, un punto subito e due valide con due strike out messi a segno.

Con questa vittoria, i Bandits si sono mossi in quinta posizione e hanno bisogno di raggiungere il quarto posto se vogliono entrare nei playoff. Negli altri campi, i Cavalry hanno vinto contro Sydney, conquistando il quarto posto, Melbourne ha invece perso per 19 a 12 contro i Bite.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *