Maestri evita la sconfitta, ma è maldestro in partita

LA RIMONTA DEI BUFFALOES EVITA LA L AD UN MALDESTRO MAESTRI

L’articolo di Filippo Coppola, baseballmania

Prestazione molto sotto tono quella di oggi di Alessandro Maestri contro i Fighters, all’Hotto Motto Field Kobe, in casa. Un Maestri che non lanciava da 12 giorni e forse questo ha inciso sulla sua crisi di oggi, che contro questo line-up ad inizio di questo mese ottenne una delle sue più belle uscite della NPB. Oggi la rimonta dei suoi ha evitato che gli si registrasse una sconfitta, ma questi Buffaloes sanno affrontare questo team e con la vittoria odierna, vincono anche la miniserie di due gare e si portano a -1 da quota .500 di W %.

La partita era cominciata con il pitcher romagnolo che subiva subito un singolo da lead-off dall’esterno di Taiwan Yang Dai-Kang. Veniva portato in 2B tramite la tattica del bunt di sacrificio di Keiji Obiki, ma poi se la cavava chiudenda la ripresa. Quindi piccola sofferenza al 1° inn., ma senza subire nulla di grave! Sul conto pieno e 0 out ad inizio 2ª ripresa Maestri subiva uno poderoso swing del veterano samurai Atsunori Inaba con pallina che finiva oltre le recinzioni ed era il fuoricampo che portava quindi gli ospiti in vantaggio. Da lì in poi il partente AleMae non lanciava come lui sa, con lanci “scontrollati” e subiva il line-up avversario. Nella situazione di 1 out i Fighters riempivano le basi, con HP e BB concesse da Ale e il singolo di Takuya Nakashima.

Arrivava un provvidenziale doppio-gioco battuto da Yang D-K e Maestri che tira un bel sospiro di sollievo e con il presupposto di migliorarsi! Nel frattempo il partente ospite, Masaru Takeda, lancia molto bene e il line-up dei Buffaloes, sembra battere sempre in fretta, girando subito quello che vedono. Inizia la 3ª ripresa, e si vedeva subito che il romagnolo non riusciva ad inquadrare l’area dello stike, con tanti ball e nervosismo, presumibile, che cresceva. Di fatto concedeva altre 2 basi su ball e nel mezzo anche un balk gli chiamava l’arbitro!

Si presenta nel box di battuta l’esterno samurai Sho Nakata, che sul conto di 2-2 batte un singolo-rbi, che portava il punteggio sul 2-0 e terminava così la gara di Maestri. Subiva poi un altro punto, a causa del rilievo di Kondo, ma il dato che sale subito in vista è che in 50 lanci ha appena ottenuto 6 outs! Di fatto nel 3° inn. non elimina nessuno e 50 dei suoi lanci, ben 23 sono balls, quindi un netto peggioramento per lui, con nessun K ottenuto e difficoltà in generale ad affrontare il line-up avversario. Irriconoscibile e l’unico sussulto per lui è stato far battere un bel doppio-gioco ad uno dei migliori esterni della PL della NPB, con basi cariche e 1 out.

Poi crollo e può un riposo forzato (causa le 3 partite di ASg) a fargli abbassare la forma? 3 BB, 1 HP, 4 H, 1 HR in 2.0 IP, faranno di sicuro peggiorare le sue stats e sempre con la voglia di rivederlo ala grande nelle sue prossime uscite. Sperando che sia solo una brutta giornata e che ritorni quello che già conosciamo.

La partita poi si è aperta tra il 4° e il 6° inn., anche se nella parte alta del 4° i Fighters incrementavano ancora il loro vantaggio sul 4-0. Crolla anche Takeda M., fin lì davvero difficile da affrontare o comunque bastava attendere qualche lancio in più. Infatti esce solo dopo 68 lanci ma con i Buffaloes che cominciavano a battere valido con consistenza. L’ottimo sudocoreano Lee D-H, pareggiava il match con un solo homer al 6° sul 4-4 e apriva le marcature all’8° inn., cominciando a siglare i punti della vittoria per i suoi e quindi l’MVP del match. Partita con molte valide siglate e decisa sui momenti peggiori dei lanciatori e con i battitori pronti ad approfittare. L’ottimo closer Yoshihisa Hirano lancia molto bene la 9ª ripresa e vittoria conquistata per i suoi per 6-4, che salgono bene in classifica e registra la 20ª salvezza per lui, una vera e propria garanzia per il team di casa. Quindi i Fighters subiscono la loro 3ª sconfitta consecutiva e i Buffaloes sempre vincenti negli ultimi 5 match a Kobe.

Gara cominciata alle 18.00 locali (11.00 in Italia), disputata davanti a 25531 spettatori, durata 3 ore e 55 minuti con i seguenti arbitri HP: Yamamoto T.; 1B: Satō; 2B: Yoshimoto ; 3B: Yoshikawa.

Di seguito la cronaca completa del match, redatta dal sottoscritto: Gara di PL: HNHF@OBs, Hotto Motto Field Kobe di Kobe,  nella pref. di Hyōgo (match num.13 tra Buffaloes e Fighters).

1° inning : Dopo 4 lanci Ale subisce un singolo dall’esterno lead-off taiwanese Yang D-K, il quale avanza in 2B tramite il bunt di sacrificio sul catcher dello ss Obiki. Il cubano Abreu al primo lancio gira il bastone ed è il 2° out per Ale, avendo battuto una rimbalzante sullo SS. Si chiude l’offensiva ospite con Nakata S. che batte una facile fly-ball sul CF e quindi vanificata l’occasione con situazione di RISP. Comincia bene lo starter ospite, Takeda M. che in 3 lanci elimina con K girato l’esterno Sakaguchi, mentre al lancio successivo Adachi batte una fly-ball sul LF ed è il 2° out. Anche Itoi batte con fretta contro il partente dei Fighters e viene eliminato, chiudendo così la ripresa, battendo una rimbalzante sul 2B e Takeda M. se la cava in 7 lanci!

2° inning : Si sblocca il punteggio all’Hotto Motto, il veterano samurai Inaba batte un HR a sinistra (3° stagionale e num. 258 in carriera NP) sul conto pieno su Maestri e 1-0 Fighters. Va ancora in difficoltà e con poco controllo colpisce il 3b Koyano, dopo altri 3 lanci il quale poi è il primo out, tramite la rimbalzante in diamante dell’esterno Akada. Quest’ultimo avanza in 2B su errore di tiro dello stesso AleMae e poi lo stesso starter di casa concede una BB al catcher Ono. Lo colpisce anche il 2b Nakashima, che con un singolo al centro riempie poi le basi, ma il pitcher romagnolo se la cava facendo battere un importante doppio-gioco al taiwanese Yang D-K, che chiude così la ripresa. I Buffaloes aprono la ripresa con un singolo a sinistra del sudcoreano Lee D-H, ma il partente dei Fighters se la cava bene facendo battere in doppio-gioco il DH Takahashi S., che colpiva una rimbalzante in diamante. Il 3b venezuelano Baldiris è il 3° eliminato, che batte male un pop-out sullo SS e Takeda M. in pochi lanci sta mettendo in difficoltà i padroni di casa.

3° inning : Ancora difficoltà per Maestri, che concede una BB sul conto pieno e 0 out allo ss Obiki. Avanza per balk (BK) con Abreu nel box di battuta, ma dopo altri 4 lanci AleMae concede un’altra BB e situazione critica. Nakata S. colpisce il partente dei Buffaloes e sigla il 2-0 Fighters, portando a casa appunto Obiki, con Abreu che avanza in 2B. Esce quindi Maestri, dopo 50 lanci e in palese difficoltà, ed entra il rilievo Kazuki Kondo. Quest’ultimo subisce dubito un singolo al centro da Inaba, che riempe così le basi, ma poi fa battere in diamante a Koyano, sullo SS, che assiste a casa base per l’eliminazione di Abreu e ancora basi piene! Con un 1 out, Akada batte una volata di sacrificio sul LF, che vale il 3-0 per gli ospiti, punto siglato da Nakata e 3° punto subito da Maestri! Ono è il 3° out e Kondo riesce finalmente a chiudere la ripresa. I padroni di casa non riescono a reagire, con Okada T. che viene subito eliminato, battendo una ground-out sul 2B e Yamamoto K. è eliminato su K girato. Ito batte un singolo al centro, ma la ripresa si chiude con l’out ottenuto su Sakaguchi.

4° inning : Kondo comincia molto bene l’inning, con due K, uno girato per Nakashima e uno guardato per Yang D-K, ma poi subisce due singoli in sequenza, da Obiki e da Abreu, i quali avanzano per lancio pazzo.Ancora un lancio fuori controllo fa incrementare il vantaggio per gli ospiti, con il 4-0 siglato da Obiki e Abreu che va in 3B.Riesce poi a chiudere la ripresa con un altro strike-out, girato su Nakata S.Adachi viene subito eliminato da Takeda M., che lo fa battere al volo sul CF, poi arrivano due singoli al centro da parte dell’ex Itoi e del sudcoreano Lee D-H, quindi corridori agli angoli e buona occasione creata per i Buffaloes.Takahashi S. batte male ed è il 2° out, un pop-out sul 1B e tira un sospiro di sollievo il partente dei Fighters, ma poi Baldiris batte lo colpisce, battendo un doppio profondo al centro, che spinge a casa, sia Itoi che Lee D-H, che vale quindi il 2-4 e match riaperto.Anche Okada T. batte valido su Takeda M., e con un singolo a sinistra porta a casa Baldiris per il 3-4 e Maestri comincia a sperare di evitare la sconfitta!Yamamoto K. viene eliminato, dopo aver battuto una rimbalzante sullo SS e si chiude la ripresa.

5° inning :  Entra Yuji Maeda sul monte di lancio al posto del rilievo Kondo, che ottiene bene i primi 2 outs, poi subisce i singoli di Akada, al centro e di Ono, interno sul 3B. Nakashima però non sfrutta l’occasione ed è il 3° eliminato e si chiude la ripresa. Takeda M. ritrova il suo miglior ritmo contro i battitori di casa, infatti ottiene agevolmente i 3 eliminati, con Ito che batte una fly-ball sul RF, Sakaguchi che alza un pop-out in zona di foul sul ricevitore e Adachi che batte una secca linea proprio sul partente ospite.

6° inning :  Altro cambio per i Buffaloes, con il rilievo Motoki Higa che subentra a Maeda Yu., che lancia bene, ottenendo tutti e tre eliminati su K girato, sui vari temibili Yang D-K, Abreu e Nakata S., subendo però anche un doppio da Obiki. I padroni di casa piazzano subito il lead-off in base, ovvero Itoi batte un singolo a destra, e dopo soli 68 lanci esce Takeda M. ed entra il rilievo Toshiyuki Yanuki. Con Lee D-H nel box di battuta al 1° lancio Itoi è eliminato, mentre tenta di rubare la 2B, ma dopo altri 6 lanci è proprio Lee D-H a battere un fuoricampo a sinistra, che vale il 4-4 ed evitata la sconfitta per AleMae e rimonta effettuata! Yanuki poi riesce a chiudere la ripresa, ottenendo ben 2 K girati, su Takahashi S. e Baldiris, ma è BS per lui!

7° inning : Entra sul mound il rilievo Mamoru Kishida, al posto di Higa, che dopo aver ben ottenuto il 1° out subisce gli avversari, prima con un singolo da Koyano e poi un doppio da Akada. Dunque con 1 out corridori in 2B e 3B, ma con Ono nel box di battuta la difesa di casa ottiene il 2° out, cogliendo fuori base Koyano. Il 3° eliminato è proprio il c Ono, con K girato e occasione vanificata Nella parte bassa dell’inning entra sul monte di lancio il rilievo Naoki Miyanishi, al posto di Yanuki. Questo elimina facilmente due battitori affrontati, con Okada T. che batte una rimbalzante in diamante sul 2B e K girato su Yamamoto K. Giunge salvo in 1B il c Ito e crea chance per i Buffaloes, ma Miyanishi ottiene il 3° out, eliminando Sakaguchi, con fly-ball sul RF.

8° inning : Kishida lancia molto bene ed elimina subito i tre battitori dei Fighters affrontati, con due K girati al ph americano Hoffpauir e Obiki, mentre nel mezzo Yang D-K batte una fly-ball sul RF. Entra come rilievo per gli ospiti il lanciatore Hirotoshi Masui, al posto di Miyanishi e va in netta difficoltà contro i battitori di casa. Di fatto battono un singolo a destra sia Adachi che Itoi e un altro singolo a destra di Lee D-H porta in vantaggio i padroni di casa per 5-4, con punto siglato da Adachi! Batte valido anche Takahashi che riempie così le basi e ancora 0 eliminati sul tabellone e in questa situazione Baldiris batte una volata di sacrificio a destra per il 6-4 Buffaloes, con run marcata da Itoi. Okada T. batte un altro singolo a destra che continua l’offensiva di casa, ma Masui è abile poi ad ottenere bene gli altri 2 outs che chiudono la ripresa, con 2 K girati, su Yamamoto K. e Ito.

9° inning : Per i Buffaloes entra come closer Yoshihisa Hirano, al posto del rilievo Kishida e il forte closer di casa, dopo ben 11 lanci subisce un singolo a destra dal cubano Abreu.Ma con caparbietà ottiene un buon K girato su Nakata S. e dopo altri 3 lanci fa battere una rimbalzante in diamante al veterano samurai Inaba, che apre un doppio-gioco, così registra la sua 20ª salvezza in questo campionato e vittoria in rimonta portata a casa!

Quindi, lanciatore vincente: Kishida (3-2, 2.06), perdente: Masui (1-3, 4.15); salvezza: Hirano (20 SV, 1.10);

Inoltre ho seguito Ale, creando una cronaca dei sui lanci, con play-by-play e con pitch-by-pitch, registrando anche la velocità massima raggiunta dai suoi lanci, velocità max raggiunta : 144 kmh! (fastball) …ovvero 90 mph !

Gara vs HNHF, Hotto Motto Field Kobe di Kobe, nella pref. di Hyōgo iniziato alle ore 18:00 locali. Il play-by-play con pitch-by-pitch della prestazione di Alessandro Maestri.

1° inning = Yang D-K: singolo al CF, Yang D-K in 1B (2-1, BBF); Obiki: bunt di sacrificio sul c, Yang D-K in 2B (1-1, FB); Abreu: ground-out sullo SS (0-0); Nakata: eliminato al volo sul CF (1-2, BKFF); [13 lanci tot.];

2° inning = Inaba: home-run sul LF, rbi, Inaba score (3-2, BBKBK); Koyano: hit-by-pitch (0-2, FK); Akada: ground-out sullo SS, Koyano out nel gioco in 2B, Akada in 1B (1-0, B); Ono: Akada in 2B tramite errore del p, base su ball, Ono in 1B (3-1, BKBBB); Nakashima: singolo al CF, Akada in 3B, Ono in 2B, Nakashima in 1B (0-1, K); Yang D-K: ground-out in doppio-gioco sullo SS, via 4-6-3, Nakashima out nel gioco (1-2, KBK); [35 lanci tot.];

3° inning = Obiki: base su ball, Obiki in 1B (3-2, BKSBBB); Abreu: Obiki avanza in 2B tramite balk, base su ball, Abreu in 1B (3-0, BBBB); Nakata: singolo a LF, rbi, Obiki score, Abreu in 2B (2-2, KFBB); [50 lanci tot.]), quindi 50 lanci in totale, di cui 23 balls e 27 strike!

Quindi ecco la sua “linea” di lancio 2.0 IP, 13 BF, 50 lanci, 3 ER, 4 H tra cui 1 HR, 0 K, 1 HP e 3 BB con le seguenti medie aggiornate: ERA a 4.74, WHIP a 1.42 e FIP a 5.54. Con questa vittoria gli ORIX Buffaloes superano proprio i Fighter in classifica, vincono questa miniserie contro di loro in casa e ora sono al 4° posto con record di 40 W – 41 L – 3 T, (.494 di W %), mentre i Fighters scendono all’ultimo posto (6°)in graduatoria con 40 W – 43 L – 1 T (.482 di W %); dove il team di Maestri si porta ancora più in vantaggio su questi Fighters, infatti il bilancio generale è ora di 9 W – 4 L – 0 T, appunto per i Buffaloes Vincenti i Buffaloes che hanno vinto per 6 a 4, battendo 14 valide a 13 e dove solo i padroni di casa hanno commesso un errore in difesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *