Maestri nel bullpen

IL RIMINI AVRA’ NEL BULLPEN UN MAESTRI IN PIU’

In attesa di partire per il Giappone, l’azzurro darà una mano allo staff di Catanoso, ancora privo di La Fera

Chris Catanoso (Ferrini/Fibs)

“La squadra mi piace” dice Chris Catanoso, il manager del Rimini “Ma il vero valore ce lo diranno gli avversari che affronteremo”.

Catanoso ha già in mente il line up del Rimini che venerdì affronterà il Nettuno. Lo aprirà l’interbase Chavez e lo chiuderà l’esterno centro Crociati.
Il campo interno vedrà in prima base il neo acquisto Persichina, in seconda il giovane Babini e in terza l’altro nuovo Maza (che sarà il clean up in battuta).
In campo esterno, ai lati di Crociati giocheranno Suardi e Chiarini.
Angrisano riceverà i lanci del partente Cruceta. Per gara 2 e 3 la palla andrà a Marquez e Sandy Patrone, tornato in piena efficienza dopo la pulizia chirurgica all’articolazione.

Privo di La Fera, che arriverà tra un mese, Catanoso avrà un aiuto importante nel bull pen: quello di Alessandro Maestri, che giocherà per il Rimini prima di partire alla volta del Giappone. Un’altra carta importante tra i rilievi sarà quella rappresentata da Roberto Corradini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *