Maestri rompe il ghiaccio

MAESTRI ROMPE IL GHIACCIO CONTRO I CHUNICHI DRAGONS

Maestri rompe il ghiaccio.

Il viserbese ha debuttato sabato a Kobe con gli Orix Buffaloes nella NPBL. Entrato come terzo lanciatore al settimo inning ha totalizzato uno strike-out, una valida e due facili out. “Gente molto cordiale, ambientamento piuttosto facile”

Baseball.it scrive la notizia del debutto di Alex.

Una ripresa lanciata (la settima), uno strike-out, una valida e due facili rimbalzanti catturate dalla difesa (bunt e out del terza base).

Si è presentato così sabato Alessando Maestri al debutto nella Nippon Professional Baseball League con i suoi Orix Buffaloes contro i Chunichi Dragons. “Abbiamo giocato in casa, al Kobe Sub, contro i Dragons, ma partita l’hanno vinta loro per 2 a 1 – dice Maestri a Baseball.it – Sono stato contento di aver lanciato e soprattutto di aver rotto il ghiaccio.

Le prime partite in una nuova squadra sono sempre un po’ strane…

“Dopo la brillante esperienza con i Kagawa Olive Guyners nella Independent, per Maestri si sono aperte le porte della NPBL, partendo dalla squadra della Farm League degli Orix Buffaloes, primi nella Western League con 33 vittorie, 22 sconfitte e 12 pareggiate (67 totali).

Allenamenti duri per il viserbese, realtà nuova ma interessante.”La gente quà è molto cordiale, quindi l’ambientamento è stato piuttosto facile. Essendo appena arrivato mi hanno alloggiato con i giocatori più giovani, una ventina di ragazzi circa. La sistemazione è davvero molto bella, qua si prendono molto cura dei giocatori: 3 pasti al giorno, diamante al chiuso con gabbie e bullpen, palestra, sauna e bagno turco a disposizione. Oltre al sottoscritto c’è coreano, un americano e un dominicano che sono in prima squadra, in Major, ma per la regola dei 4 gaijin (stranieri) ruotano, quindi si allenano spesso con la minor”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *