Sarà una sesta giornata interessante nel campionato italiano

Angulo De Wolf

SESTA GIORNATA DEL CAMPIONATO ITALIANO DI BASEBALL

Si prospetta una sesta giornata molto interessante

Speriamo di rivedere sul monte Alessandro Maestri

L’articolo della Fibs.

Quella che si profila all’orizzonte sarà una sesta giornata di andata di Serie A1 Baseball che si appresta a regalare forti emozioni agli appassionati. Le partite in programma promettono divertimento e soprattutto possibilità di stravolgimenti in classifica a partire dal classico testacoda tra UnipolSai Bologna e Nettuno Baseball City, che offrirà alla compagine felsinea la ghiotta occasione di staccare il Rimini, impegnato prima in trasferta e poi in casa con la T&A San Marino in quella che può essere definita come la “serie clou” della sesta giornata. Altra partita chiave per la classifica sarà quella in programma venerdì e sabato al “Plebiscito” di Padova e che vedrà la formazione veneta ospitare il Nuova Città di Nettuno. Altrettanto importante sarà la doppia sfida in programma venerdì a Sesto Fiorentino tra Recotech Padule e Parmaclima, con i ducali che puntano a tornare sopra quota .500.

Il Bologna di Daniele Frignani si presenterà di fronte alla compagine di Carlo Morville con cinque vittorie consecutive iniziate proprio a Nettuno, ma contro l’altra squadra della città tirrenica. Protagonista dei successi della squadra felsinea è l’attacco, il migliore del campionato per media bombardieri trascinato dalle potenti mazze di Giuseppe Maggi ed Osman Marval, che comandano l’UnipolSai rispettivamente per doppi (5 su 23 turni in battuta) e fuoricampo (già 2) e che non a caso sono i due maggiori “run producers” della squadra emiliana. Ma oltre all’attacco, enorme credito bisogna darlo anche al reparto dei lanciatori. Bologna, infatti, è terzo per numero di eliminazioni al piatto (105). Non solo, lo staff che vede in Jorge Martinez e Andrea Pizziconi i leader, è anche quello che meglio riesce a prevenire le basi su ball (20) e presenta anche uno dei bullpen più efficienti con Antonio NogueraGouveaRaul Rivero i più utilizzati per accompagnare i partenti, anche se le carte in tavola possono cambiare, come ha dimostrato Frignani la settimana scorsa. Sarà dunque una partita complicata per la Angel Service Gruppo Secur Nettuno City che arriva da un periodo sportivo tutt’altro che positivo (4 sconfitte consecutive ed una manifesta subita nella stracittadina) e che possiede il peggior record del campionato, testimoniato anche dalla peggior difesa (18 errori, ex aequo con Padule), dal peggior monte di lancio per media PGL e da uno dei peggiori attacchi per punti segnati, strikeouts e fuoricampo battuti (uno solo, a firma di Vasquez).

Una azione al piatto con protagonisti Marval ed il ricevitore Deotto (PhotoBass)

Se sulla carta Bologna ha un turno favorevole, più complicato è quello che aspetta l’altra capolista: il Rimini. I Pirati apriranno la sesta giornata di andata venerdì alle ore 19 a Serravalle per poi ospitare nello stadio di casa la compagine di Mario Chiarini il giorno successivo, alle 20.30.

All’ostica partita contro i quattro volte scudettati, i campioni d’Italia in carica si presenteranno privi di gran parte dello staff tecnico a causa delle squalifiche rimediate dal manager Ceccaroli e dai coach Illuminati, Siroli e Palumbo. Anche se privi della guida del dugout, Rimini prenderà parte ai due incontri forti di tre vittorie consecutive, e di uno dei pitching staff più performanti rappresentato dalla coppia d’assi DuranRuiz e coadiuvato dai rilievi KellyHernandez e Bassani. Anche meglio del monte di lancio ha fatto in stagione l’attacco, che è primo per media battuta (.291) e media arrivi in base (.363) comandato da Freddy NogueraRafael Romero e soprattuto dallo slugger di Barquisemeto Oscar Angulo, che con tre fuoricampo insegue solo Mattia Reginato. E sarà proprio Mattia Reginato a provare a tormentare i possenti lanciatori romagnoli. Lui e Ronald Bermudez infatti sono forse i battitori più pericolosi della T&A San Marino, squadra che possiede un importante numero di basi su ball conquistate (37) ma allo stesso tempo il più alto numero di strikeouts subiti (109). Sarà comunque una sfida interessante soprattutto per quanto riguarda il monte di lancio. Se Rimini può fregiarsi di alcuni dei migliori lanciatori del campionato, San Marino non è da meno. Le alternative a Chiarini non mancano di certo e non è un caso se il suo reparto è il migliore per PGL (1.81) e media battuta opposta (.162).

Sarà la partita del cuore per l’attuale manager di San Marino e per Alessandro Maestri. Di Rimini, Chiarini è stata la bandiera mentre con Rimini e con le squadre della città adriatica Maestri ha mosso i primi passi nel mondo del baseball.

Angulo De Wolf

Nella città di Sant’Antonio, venerdì e sabato alle 20.30, si affronteranno le altre due squadre che possono vantare lo stesso rendimento di 4 vinte e 6 perse: Tommasin Padova, appunto, eNuova Città di Nettuno. Sabato scorso a Sesto Fiorentino il lineup di Bill Sandillo ha dato risposte importanti, soprattutto dopo i soli 4 punti segnati nelle prime quattro partite del mese di maggio. Trascinati dai due migliori battitori del girone di andata, Alex Russo(.476) e Carlos Perdomo (.406), adesso la squadra patavina conta di dare seguito ai due successi ottenuti in terra toscana per distanziare in classifica il Nuova Città di Nettuno e tenere nel mirino la zona playoff. Affinché la squadra veneta possa riuscire nell’impresa di avvicinarsi alla compagine ducale e a quella di San Marino, i due possibili partenti Yohan Pino e Andre Habeck saranno ancora una volta chiamati a dare il massimo, con TebaldiCorradini, Leyva Fabiani pronti ad ogni evenienza. Anche il Nuova Città di Nettuno si presenta alla sfida con le motivazioni alle stelle. Ma questa volta per i laziali importante sarà l’apporto di un bullpen che è ancora a secco di salvezze e che in stagione è raramente riuscito a supportare pienamente i risultati di squadra. Per quanto riguarda l’attacco, Giordani proverà finalmente a far decollare una media battuta che si attesta ancora sulla cosiddetta “linea Mendoza”, mentre Leo Rodriguez cercherà di continuare il suo periodo di grazia. A tenere alte le speranze della compagine di Nettuno sarà ancora una volta il canadese Scott Richmond, che tra i partenti vanta la quarta miglior media PGL con 1.71 e che continua ad inseguire la seconda vittoria personale.

Se Padova e Nuova Città di Nettuno cercheranno in tutti i modi di avvicinarsi al Parma anche a costo di rischiare di sgambettarsi a vicenda, la squadra di Gianguido Poma ha l’opportunità – nel doppio incontro di sabato – di fare il grande salto, blindare il quarto posto e magari anche di raggiungere o addirittura superare la T&A San Marino. I ducali infatti andranno a far visita ad una Recotech Padule reduce da tre sconfitte consecutive (due delle quali per manifesta) e relegato nei bassifondi della classifica davanti solo al City ed a tre partite proprio dal Parma. All’orizzonte non si vedono miglioramenti per la squadra toscana che continua a pagare un pitching staff corto ed un attacco che, Alarcon Yordany Scull a parte, non riesce a sostenere adeguatamente le brillanti partenze di Vladimir Baños, il partente delle uniche due vittorie della squadra di Minozzi. Contro un Padule ultimo per punti segnati (19) e penultimo per PGL (6.44), il Parma arriva sperando di ottenere finalmente buone notizie da un lineup ancora leggermente sottotono rispetto alle altre squadre di alta classifica. Da valutare ancora le condizioni del backstop cubano Morejon, che due settimane fa ha sofferto uno strappo muscolare contro il Padova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *