Sconfitto il Godo in amichevole

SCONFITTO IL GODO PER 10 A 4. FUORICAMPO DI MAZA

Si conclude con un bel percorso netto la preseason dei Pirati, che superano il Godo anche nella seconda amichevole (10-4) e portano così a cinque il conto dei successi (su altrettante gare). Sul monte neroarancio si sono alternati Marquez, Maestri, Pezzullo, Norri e Cherubini, mentre nel box, autore di 12 valide, spiccano il 3/3 di Chiarini e il primo homer con la casacca riminese di Luis Maza.

Da adesso in poi, terminato il tempo delle sfide informali, si inizierà a pensare al campionato, con il Nettuno atteso in Riviera da venerdì sera per l’opening day.

I Pirati mettono il muso avanti subito in apertura, quando Persichina riceve quattro ball da Galeotti e Chiarini lo porta a casa con un gran doppio a sinistra (1-0). La successiva valida di Maza sigla quindi il raddoppio. E se al cambio di campo è un bel doppio gioco propiziato da Babini su Castagna a evitare guai peggiori a Marquez, nella parte bassa del secondo i neroarancio tornano subito a colpire, con Santolupo che giunge salvo in base su errore e  Babini che batte valido. Dopo una doppia rubata, il singolo di Spinelli confeziona il 4-0. Un inning di pausa e riminesi che allungano nuovamente al quarto, quando Angrisano batte un lungo doppio a sinistra e, dopo gli out su Santolupo e Babini, completa il giro dei sacchetti grazie alla valida di Spinelli (5-0). Una ripresa più tardi, poi, a dare il benvenuto al neo entrato Geri ci pensa Persichina con un doppio a destra. Il singolo di Chiarini significa quindi 6-0, con il gran fuoricampo al centro di Maza che spedisce i Pirati sull’8-0. Dall’altra parte, invece, dopo aver raccolto davvero poco contro Marquez e Maestri, il Godo trova il primo punto al sesto, quando il neo entrato Pezzullo prima carica i cuscini con tre basi ball e poi incassa la battuta interna di Rubboli per l’8-1. Gli ospiti concedono il bis all’ottavo su Norri (8-2) mentre i Pirati toccano quota nove al cambio di campo su Mejias, che prima concede la base a Rossi e Babini, e poi non può evitare la rimbalzante di Cit (9-2). Le valide consecutive di Suardi e Santora occupano quindi tutte le basi, con i quattro ball a Persichina che significano 10-2 automatico. Gli ultimi acuti della gara arrivano al nono, quando Sanchez piazza su Cherubini l’homer del 10-4.

Il tabellino

RIMINI: Santora ss (1/5), Persichina ec (1/2), Chiarini (Di Fabio 0/1) ed (3/3), Maza (Rossi) 3b (2/4), De Biase 1b (0/4), Angrisano dh (1/3), Santolupo dh,es (0/4), Babini 2b (1/3), Spinelli (Cit 0/2) r,1b (2/3), Suardi es,ec  (1/3)

SUCCESSIONE PUNTEGGIO: Godo 000 001 012 = 4  bv 6 e 4; Rimini 220 130 02x = 10  bv 12 e 0.

PRESTAZIONE LANCIATORI: Marquez ip 3.0 h 3 bb 1 so 3; Maestri ip 2.0 so 3; Pezzullo ip 2.0 so 2 bb 4 pgl 1; Norri ip 1.0 h 2 bb 1 so 1 pgl 1; Cherubini ip 1.0 h 1 bb 1 pgl 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *