Tutto pronto per Japan Samurai contro Europa a Tokyo

AL VIA LA SFIDA TRA SAMURAI E EUROPA AL TOKYO DOME

Martedì gara-1. Diretta alle 10 su Eurosport 2

Gianni Natale e Massimo Baldi con il gruppo degli italiani nell'All Euro

Ci sono sei giocatori italiani nella selezione europea (All Euro) che affronta martedì 10 e mercoledì 11 marzo alle 18 di Tokyo (le 10 della mattina in Italia) i Samurai Japan, la nazionale professionistica del Giappone.  Si tratta dei lanciatori Alessandro Maestri(che gioca in Giappone negli Orix Buffaloes) e Josè Escalona (Rimini), degli interni Alessandro Vaglio e Juan Carlos Infante (Fortitudo Bologna) e degli esterni Stefano Desimoni (Rimini) e Mario Chiarini (San Marino). Il gruppo di azzurri a Tokyo è completato dai tecnici Marco Mazzieri (il manager grossetano della nostra nazionale è il vice allenatore) e Augusto Medina, e da due rappresentanti dell’Enegan Grosseto, il preparatore atletico Gianni Natale e il  fisioterapista Massimo Baldi.
I manager Janssen (Europa) e Kukobo (Samurai)
Dopo la rinuncia di Andruw Jones, olandese delle Antille, è proprio Alessandro Maestri il giocatore europeo più conosciuto qui. Assieme al tecnico Janssen (il belga che ha ridato all’Olanda il titolo europeo lo scorso settembre) ha incontrato oggi una novantina di giornalisti.Il lanciatore partente di martedì sarà Daichi Osera di Hiroshima (Esordiente dell’anno 2014) e mercoledì la palla andrà a Takahiro Matsuba, compagno di squadra di Maestri, che sarà il rilievo, visto che mercoledì dovrà tornare a disposizione degli Orix.«Il baseball europeo è in crescita costante», dice Maestri, mentre Janssen ha in qualche modo messo le mani avanti: «Mi rendo conto che i Samurai Japan non hanno punti deboli».Janssen affida la palla al partente Rob Cordemans, a 40 anni sempre il numero uno della nazionale olandese. Il manager del Giappone Hiroki Kokubo (classe 1971) è quasi coetaneo di Cordemans ed è stato uno dei grandissimi del baseball giapponese: olimpionico nel 1992, ha vinto le Japan Series con Fukuoka, conquistando anche il titolo di MVP nel 2011, appunto a 40 anni.
In Italia le 2 partite saranno trasmesse in diretta da Eurosport 2, che è disponibile sul digitale terrestre agli abbonati di Mediaset Premium Calcio&Sport e via satellite (canale 210) agli abbonati di Sky.Con un volo da Roma, è giunto a Tokyo lunedì anche Riccardo Fraccari, il presidente del baseball e del softball Mondiali e ispiratore dell’evento: «E’ una grande opportunità per il baseball europeo” dice Fraccari, sempre in prima linea per riportare i suoi sport nel programma delle Olimpiadi a partire dai Giochi che si disputeranno proprio a Tokyo nel 2020».
Il Tokyo Dome,  stadio coperto da 55.000 posti a sedere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *