Un altra vittoria da rilievo per Alessandro Maestri

MAESTRI VINCE ANCORA DA RILIEVO – VITTORIA PER LUI

L’articolo di Filippo Coppola, baseballmania.

Oggi Alex Maestri con la sua casacca #91 dei Buffaloes raggiunge la 7ª vittoria in stagione, affrontando da rilievo, i Fukuoka SoftBank Hawks, in trasferta allo YaFuoku Dome di Fukuoka, davanti a 31231 spettatori e match durato 4 ore e 1 minuto di gioco.

Quindi sono già 3 le partite vinte in questo ruolo, dove oggi entra con i suoi sotto nel punteggio (2-1) ed esce con il vantaggio da difendere di 3-2 per i Buffaloes.

Davvero pitcher chiave in questa fase di stagione per la sua squadra, che sta facendo molto per evitare l’ultimo posto e davvero tanta soddisfazione per lui. Entra all’inizio del 5° inning e termina la sua prova alla fine del 6° inning, dopo 28 lanci e 2 riprese totali ben lanciate da lui!

Ad onor del vero il match comincia bene per gli ospiti, che si portano già in vantaggio al 1° inning, dove nella situazione di 0 out il partente di casa, il giovanissimo Shota Takeda (’93), subisce il singolo-rbi dell’esterno Yoshio Itoi, che porta a casa il lead-off Keiichi Hirano per lo 0-1. Quest’ultimo era andato in base grazie ad una BB in 4 lanci concessa da Takeda S. e poi avanza in 2B dato che lo SS Ryoichi Adachi viene colpito da HP.

Quindi sofferente in questo inizio il partente degli Hawks, dove poi riempiva le basi con un’altra BB, concessa al 3B venezuelano Aarom Baldiris, ma se la cava, facendo battere in doppio-gioco il 2B Takuya Hara.

Anche lo starter dei Buffaloes, Yuji Maeda, va in difficoltà, infatti nella parte bassa della 2ª ripresa riempie le basi, con 1 out, subendo tre singoli (di Seiichi Uchikawa, Nobuhiro Matsuda e Tomoaki Egawa) ma i battitori di casa battono male e non concretizzano l’occasione buona creata.

Anche gli ospiti sprecano altre occasioni che realizzano, ma Takeda S. sembra essersi ripreso e prende le misure ai battitori dei Buffaloes. Al 4° inning però giunge il sorpasso degli Hawks, che ribaltano la situazione, prima con il fuoricampo a basi scariche dell’esterno samurai Uchikawa (num. 18 in campionato e 116 in carriera NPB) e da lead-off, che vale il pari momentaneo sull’1-1, poi nel corso sempre di questa ripresa e con 2 out all’attivo arriva il singolo-rbi del giovane esterno Akira Nakamura, che porta a casa Willy Mo Pena, per il 2-1, con Pena che aveva colpito un singolo in precedenza, con un Maeda Y. in difficoltà.

I Buffaloes approfittano di uno stanco Takeda S., che dopo 2 out ottenuti nella parte alta del 5° inn., concede 2 BB di fila, ad Itoi e Dae-Ho Lee, qui Baldiris batte un singolo-rbi al centro, che vale il pareggio sul 2-2.

Nella parte bassa invece Maeda Yu. viene cambiato dopo 81 lanci da AleMae, dopo 4 riprese e il romagnolo comincia ad imbrigliare le mazze di casa, con una ground-out su di lui, fatta battere al miglior battitore della PL, l’esterno Yuya Hasegawa.

Poi chiude il 5° inning con due fly-out battute da Uchikawa e Matsuda, altri 2 battitori temibili, sempre sull’esterno destro. Questo sprona gli ospiti che colpiscono i rilievi di casa, infatti dopo Takeda S. (104 lanci) entra il lanciatore Shintaro Ejiri, ex BayStars, il quale dura solo 2 battitori affrontati, subendo con 1 out il singolo del catcher Hikaru Ito.Dopo di lui tocca al rilievo Shinya Kayama scendere in campo ed andare in difficoltà contro il line-up dei Buffaloes, infatti dopo aver eliminato con K girato il giovane esterno Shunta Goto, Ejiri viene colpito dal singolo di Hirano K. e da quello di Adachi, che fa siglare il punto del vantaggio a Ito, per il 2-3 ospite!

Maestri ancora sul mound al 6° inning, forte di questo vantaggio prezioso per lui, elimina con il 1° K del match, guardato sullo slugger Pena, davvero importante, dato che quest’ultimo da quando è rientrato in NPB, sta battendo al di sopra di .300 di AVG!

Subito dopo però subisce un singolo da Egawa, ma se la cava facendo battere una secca linea al 2B Yuiichi Honda, proprio sul pitcher romagnolo, il quale gira in 1B e coglie fuori base Egawa, per un bel doppio-gioco, dimostrando che i Buffaloes ci sono e possono fare di più.

Sembra la giocata decisiva, di fatto entrano vari rilievi per completare la gara e i padroni di casa fino all’8° inning vanno in base solo tramite qualche BB. Anche i Buffaloes non colpiscono più di tanto i rilievi degli Hawks e partita stretta nel punteggio che arriva nella parte bassa del 9° inning, dove tocca ancora una volta al closer Yoshihisa Hirano a chiudere l’incontro e portare a casa la vittoria, registrandola per Maestri!

Hirano Y. dopo 1 out subisce un singolo da Nakamura A., poi è abile ad ottenere egregiamente altri 2 eliminati, di cui l’ultimo per K girato.Arriva dunque la vittoria per i Buffaloes, che conquistano questa serie già in gara 2 a Fukuoka, dato che hanno vinto pure ieri, in gara 1 (3-5).

Quindi il lanciatore vincente è un ottimo Alessandro Maestri (7-4, 4.57), mentre lo sconfitto è il rilievo Shintaro Ejiri (1-1, 3.38) e il forte closer Yoshihisa Hirano ottiene la sua 28ª salvezza in stagione (1.98), e 2ª consecutiva, sempre contro gli Hawks.

Questa vittoria dei Buffaloes complica i piani degli Hawks, in ottica Climax-Series, infatti i Lion battono ancora la capolista Golden Eagles e si avvicinano a loro al 3° posto, con una sola gara di margine.

Comunque gli ORIX Buffaloes ad oggi hanno un record di 60 W – 68 L – 4 T (.469 di W %), sempre quinti in classifica e gli Hawks, terzi con record di 69 W – 65 L – 2 T (.515 di W %). Tra questi 2 team conducono i vincenti di oggi per 13 W – 9 L – 0 T e quando mancano altri due incontri fra di loro, il team di Maestri ha ben figurato contro questi Hawks, che lottano per i play-off.

Con questa di oggi vincono le ultime quattro partite giocate allo YaFuoku Dome contro gli Hawks, e le ultime tre di fila contro di loro in generale.

Gara vs FSH, YaFuoku Dome di Fukuoka, match iniziato alle ore 18:00 locali (11:00 italiane).

Il play-by-play con pitch-by-pitch della prestazione di Alessandro Maestri, da rilievo.

5° inning = Hasegawa : ground-out sul P (1-1, KB); Uchikawa : fly-out sul RF (3-2, BFBKB); Matsuda : fly-out sul RF (0-2, SS); [12 lanci tot.];

6° inning = Pena : strike-out guardato (2-2, BBFSFK); Egawa : singolo sul CF, Egawa in 1B (0-2, KS); Honda : line-out sul P, doppio-gioco, Egawa out nel gioco in 1B (3-2, FFBBBF); [28 lanci tot.]; quindi 28 lanci totali, di cui 9 balls e 19 strike, registrando come velocità massima una fastball di 146 kmh = 91.3 mph!

Ecco quindi la sua “linea” di lancio : 2.0 IP, 0 ER, 6 BF, 28 lanci, 1 H, 1 K, 0 BB; con le seguenti medie aggiornate: ERA a 4.57, WHIP a 1.36 e FIP a 5.24.

AleMae quindi migliora ancora di più la sua ERA, nonché le altre statistiche, ora arrivato a 15 riprese complete lanciate e da vero trascinatore ottiene questa bella vittorie, ed è incredibile che raggiunge ben 3 W in questo mese, in non tanti inning lanciati in 8 volte che è sceso in campo.

Parlano chiaro i suoi numeri da rilievo, pubblicati in fondo, davvero ottimi per lui, se confrontati rispetto a quelli stagionali.

Partite vinte agguantate nelle ultime 4 uscite per lui e non è un caso che nelle 8 volte che è salito sul monte con i suoi sotto di qualche punto, con lui il line-up si sveglia e diventa capace di raggiungere il pari, o addirittura di ribaltare il risultato, tramutandolo in vittorie!

Scelta per ora azzeccata da parte del manager dei Buffaloes, con Maestri impiegato da rilievo lungo, quasi un giorno si e uno no, ma a questo punto sarebbe più semplice fargli fare lo starter, mica aspettando che i suoi compagni rimontano o che i colleghi partenti vadano in difficoltà nelle prime 4/5 riprese.

Sta in ottima forma, ma forse è soprattutto dettata in quei primi 20/30 lanci, vedremo nei prossimi giorni come sarà impiegato, quando mancano 12 partite per terminare la Regular Season.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *