Al via il turno di recupero della quinta giornata di A1

Alex Romero Baseball San Marino
Alex Romero Baseball San Marino

L’articolo pubblicato dalla Fibs.

Mentre la European Champions Cup entra nel vivo, in A1 Baseball si approfitta del turno di riposo per recuperare tre incontri di una quinta giornata di andata tormentata dal maltempo. I riflettori illumineranno i diamanti romagnoli di Serravalle, dove il San Marino Baseball se la vedrà con l’Autovia Castenaso, e di Russi, dove il Godo Baseball di Marco Bortolotti ospiterà i Rangers Redipuglia di Frank Pantoja per un doppio incontro di bassa classifica.

Ad aprire il turno di recupero, venerdì 7 giugno ore 20, sarà lo scontro tra la formazione neopromossa di Marco Nanni e quella, navigata, di Mario Chiarini. La partita era originariamente prevista per essere disputata al “Bondi” di Castenaso, attualmente impegnato per la Coppa Campioni. Si tornerà dunque in casa del San Marino, dove Carlos Quevedo e compagni colsero tre settimane fa un successo per 1-0 grazie ad un fuoricampo di Alex Romero. Quella partita ha rappresentato per la compagine romagnola il terzo successo consecutivo. Oggi i sammarinesi si presentano forti di sei vittorie nelle ultime sette partite, cosa che ha permesso loro di portarsi al secondo posto in campionato con 7 vinte e 4 perse. L’attacco, che solamente due volte era andato sopra i sei punti segnati in una partita, è rifiorito con 24 punti totali nel doppio incontro casalingo contro i Rangers Redipuglia, addirittura grazie anche ad una tripletta di fuoricampo messa a segno da Federico Celli in gara 1. Chiarini cerca dunque conferme da un reparto che spesso ha disatteso le aspettative, mentre il monte di lancio, che con molta probabilità verrà capitanato in questa occasione da Alessandro Maestri (1-2, 3.55), dovrà dare un’altra prova di forza contro un attacco avversario che ha messo in difficoltà molte squadre ma che arriva anche da uno shutout subito a Parma. Se San Marino può vantare sei successi negli ultimi sette incontri, l’Autovia Castenaso invece si trova a dover fare i conti con un record negativo. Nelle ultime sette partite, infatti, il Castenaso ha vinto solamente due incontri (l’ultima lo scorso venerdì con una prestazione superlativa di Aliangel Lopez, contro il Parmaclima) ed è parsa in difficoltà con il monte di lancio e la difesa, cosa che ha relegato la truppa emiliana all’ultimo posto in classifica. Marco Nanni dovrà risolvere un importante ballottaggio per quanto riguarda il monte di lancio. Diego Fabiani, grande acquisto invernale, non ha convinto in queste prime quattro partenze ed è reduce da una settimana nella quale non è salito sul monte. L’alternativa è Maurizio Andretta, che la scorsa settimana ha esordito da partente nella partita di gara 2 persa contro il Parmaclima.

Al “Casadio” di Russi, sabato 8 giugno, alle ore 15 ed alle ore 20.30, ci sarà in programma il doppio incontro non disputato lo scorso 18 maggio: Godo Baseball contro Rangers Redipuglia. E sarà una partita importante in chiave classifica, perché si affronteranno la terzultima e la penultima del campionato, separate soltanto da una lunghezza. I padroni di casa sono reduci dalle montagne russe di Bologna (vittoria in gara 1, sconfitta per manifesta superiorità in gara 2) e sono anche gli unici, tra le tre neopromosse, a poter vantare almeno tre successi in campionato. Le due rivali però sono anche le peggiori due squadre per quanto riguarda la produzione offensiva (ultimi e penultimi rispettivamente per punti segnati, 31 e 42), difensiva (20 errori il Godo, 27 i Rangers Redipuglia) e del reparto lanciatori (PGL di 7.09 per il Godo e 6.78 per la squadra giuliana). La squadra ospite potrà comunque contare sui contributi di Renzo Martini (.406) e di Efrain Contreras (.385), ovvero due battitori nella “top 5” per media battuta, mentre i padroni di casa si affideranno al solito Eugenio Monari, ancora alla ricerca del primo fuoricampo. Sul monte di lancio spazio dovrebbero averlo Jorge Hernandez e Matteo Galeotti per il Godo. A difendere il monte di lancio giuliano sarànno invece José Escalona e Eduard Pirvu.

È possibile seguire tutte le partite in tempo reale grazie al servizio live play-by-play del Comitato Nazionale Classificatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *