Gran bella serie – Il blog di Alessandro Maestri

GRAN BELLA SERIE

Mamma mia ragazzi, che bella serie!

Siamo reduci dalla serie di partite contro Dayton, squadra affiliata ai Cincinnati Reds, che ci ha visto vincere 3 delle 4 gare giocate. Prima di scontrarci la formazione con il miglior record in tutte le minor leagues, con 24 vinte e 4 perse. Lo stadio senza dubbio è il piu bello visto fino ad ora, dove la media di spettatori è stata intorno ai novemila per tutta la serie. I match resi molto divertenti grazie anche agli scatch che tra un inning ed un altro coinvolgevano tutto il pubblico.

Io ho fatto la mia apparizione nella terza partita; sono entrato al quinto sull’1 a 0 per noi e ho lanciato 3 inning, molto bene. Ho concesso un punto e la mia prima base per ball della stagione.

Nonostante ciò sono riuscito a portare a casa un altra vittoria, che non mi fa affatto schifo! Ieri invece la partita piu bella della nostra stagione, o almeno la piu sudata.

Ci svegliamo e leggiamo i giornali, dove le dichiarazioni dell’allenatore della squadra avversaria dice che non capisce come hanno fatto a perdere 2 partite contro di noi. Che la nostra è stata solo fortuna e che se il vento avesse tirato come nelle altre sere avrebbero dovuto avere almeno un paio di fuoricampo, e scuse varie.

Insomma arriviamo al campo abbastanza carichi e avvelenati, volevamo fargliela pagare. Purtroppo l’inizio di partita non è dei migliori e la nostra difesa è alquanto fallosa, tanto è che al terzo ci troviamo gia sotto di 5 punti. Il nostro attacco però, non si da per vinto e ne mette a segno 3 nel sesto. Tutto sembra svanire quando a fine ottavo il tabellone segna il risultato di 9 a 6 per Dayton.

Ebbene nell’ultimo segnamo subito un punto. Poi con uomo in seconda e in terza va in battuta il nostro interbase che fino a quel momento aveva avuto probabilmente una delle serate piu brutte, con 4 errori difensivi. Il caso vuole che proprio lui batte il fuoricampo che ci porta in vantaggio 10 a 9, risultato difeso alla grande dal nostro closer nel loro ultimo attacco. Non potete credere che goduria!!!

Ora ci troviamo in Wisconsin dove giocheremo oggi e domani prima di fare ritorno in casa…. Speriamo in bene
Scusate per il mio italiano. Più il tempo passa è più scrivo male.
Voi continuate a scrivere che mi fate morire dal ridere!
Alla prossima
Ale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *