Due giapponesi alla corte dei Falcons

DUE GIAPPONESI ALLA CORTE DEI FALCONS

L’articolo apparso sul blog dei Torre Pedrera Falcons.

Martedì 2 giugno é stata una giornata molto speciale per i Falcons. Ospiti del campo di Rivabella sono stati infatti Yuge Takashi e Ohnishi Fumitaka, due giornalisti giapponesi del “The Asahi Shimbun”, testata nipponica della portata de “La Republica” in Italia. I due reporter del sol levante stanno compiendo un tour attraverso i 12 paesi che parteciperanno al mondiale di baseball Under 18 che andrà in scena dal 28 agosto al 6 settembre ad Osaka, sede del giornale. L’Asahi Shimbun in questa stagione darà ampio spazio al baseball, poiché la testata é anche il maggior sponsor del Koshien, finale del famosissimo campionato di baseball liceale che va in scena ogni anno ad Osaka e che quest’anno festeggia il centenario.

Nella tappa italiana i signori Takashi e Fumitaka hanno fatto visita all’Accademia di Tirrenia, fucina di giovani talenti, dopodiché, volendo vedere da vicino la realtà di una società incentrata sui settori giovanili e sullo sviluppo del talento, hanno scelto il Torre Pedrera Falcons, squadra nella quale é nato e cresciuto Alessandro Maestri, che da quattro anni a questa parte gioca proprio per gli Orix Buffaloes di Osaka che militano nella lega professionistica giapponese.

Dopo essere stati ospiti della cucina Falcons ed aver assaporato i piatti tipici (tagliatelle al ragù e piadina romagnola), é iniziato il giro di interviste. Il Presidente Falcons Carlo Ravegnani ha illustrato com’è strutturata la società e li ha condotti per un tour nell’impianto sportivo, dopodiché é toccato a Davide Sartini, responsabile tecnico del Torre Pedrera nonché primo allenatore del giovanissimo Alessandro Maestri quando a sei anni si avvicinò al baseball, che ha raccontato alcuni aneddoti sull’infanzia di AleMae che hanno divertito non poco gli ospiti.

Nel pomeriggio poi sul campo di Rivabella andavano in scena due partite del campionato giovanile: i Cadetti se la vedevano con il Ravenna, mentre i Ragazzi “A” ospitavano il San Marino “B”.

Il batting practice é stato un’ottima occasione per strappare qualche intervista ai nostri Under 16, che un po’ imbarazzati per l’inaspettata visita, hanno raccontato com’è la vita dello sportivo-studente in Italia, lasciando gli ospiti stupiti per la diversità del sistema scolastico rispetto al loro. Foto di rito con i Campioni d’Italia in carica, che hanno ricevuto numerosissimi complimenti per lo scudetto cucito sul petto, dopodiché i reporter si sono accomodati sulle tribune ad assaporarsi la piacevole partita dei Cadetti, rimanendo piacevolmente stupiti dall’ottimo livello di gioco espresso.

21 commenti su “Due giapponesi alla corte dei Falcons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *