Due settimane di grande baseball

DUE SETTIMANE DI GRANDE BASEBALL

Sempre di Daniele Mattioli di Grande Slam.net il seguente articolo

Dopo due settimane di assenza, ritorna la rubrica dedicata al baseball e ritorna con uno speciale di quanto è successo in questo periodo. Dalle sentenze praticamente emesse dal Campionato Italiano, alla cancellazione della Final Four di Coppa Campioni passando per le gesta dei due italiani impegnati a scrivere la storia del nostro sport all’estero: Alex Liddi e Alessandro Maestri.

ITALIAN BASEBALL LEAGUE Tutto è oramai deciso nel Campionato Italiano con Rimini, San Marino e Bologna aritmeticamente qualificate alla Post Season – i felsinei per il dodicesimo anno consecutivo, record di tutti tempi da quando ci sono i playoff – mentre Nettuno è a due partite dall’ottenere il matematico accesso in virtù della doppieta rifiliata al Parma nello scorso fine settimana. Nel prossimo trittico la compagine laziale potrebbe ottenere il pass in caso di vittoria della serie contro il Grosseto nella sfida ribatezzata “il derby del Tirreno”.

ALL STAR GAME IBL 2012 Nello scorso fine settimana l’Italian Baseball League ha subito un turno di pausa per permettere la disputa dell’All Star Game che si è tenuto a Grosseto e ha permesso alla nazionale italiana allenata dal Manager Mazzieri di provare nuove soluzioni in vista dei prossimi Europei che si terranno a settembre in Olanda. La sfida, per la cronaca, si è chiusa sul punteggio di 3 a 1 per la squadra All Star con MVP Francesco Imperiali. Decisivo è risultato essere il quarto inning di gioco, dove le Stelle hanno messo a segno tutti i tre punti, risultati alla fine decisvi per l’economia della sfida.

FINAL FOUR COPPA CAMPIONI CANCELLATA La CEB, Commisione Tecnica Europea, ha deciso a sorpresa e tra le giuste polemiche di squadre e addetti ai lavori di non disputare la Final Four di Coppa Campioni per mancanza di spazio all’interno del calendario internazionale e ha deciso di attribuire d’ufficio la vittoria della manifestazione alla Fortitudo Bologna e alla Caffè Danesi Nettuno, ovvero le squadre vincitrici dei rispettivi gironi eliminatori. Il commento delle due formazioni ma anche del Rouen, compagine francese seconda ad Amsterdam è stato chiaro: vogliamo giocare sul campo e ci adopereremo per trovare una soluzione.

ROB CORDEMANS A proposito di baseball europeo, è giusto segnalare il record realizzato dal grande lanciatore olandese, trascinatore dell’L&D Amsterdam in ogni competizione continentale e della nazionale olandese tra Europei e Mondiali. Cordemans è infatti diventato il pitcher con più vittorie della Hoofdklasse, ottenendo il successo numero 151 in carriera contro il Sparta/Feyenord Rotterdam domenica scorsa.

ALEX LIDDI Nonostante sia stato retrocesso in Triplo A per avere maggior spazio e poter imparare a giocare anche in prima base e all’esterno, diventando cosi più utile per i Seattle Mariners in Major League, il nostro Alex Liddi continua a battere valido con i Tacoma Rainiers risultando sempre uno dei migliori della squadra. Le sue medie dicono al momento: .275 di media battuta, con 3 fuoricampo colpiti e 8 punti battuti a casa.

ALEX MAESTRI Dopo la vittoria del premio di Miglior Lanciatore, il nostro lanciatore continua a riscrivere la storia del baseball italiano diventando il primo giocatore a firmare per una squadra della Nippon Baseball League, la Major League giapponese. Come riportato dal sito Grandeslam.net e poi ripreso da tutte le altre testate, Maestri ha firmato un contratto con gli Orix Buffaloes, una delle compagini più conosciute del Sol Levante nella quale ha giocato anche Ichiro Suzuki, stella dei Seattle Mariners in Major League. Maestri inizierà la sua avventura in Triplo A per poi poter essere chiamato nella Lega dove giocano i migliori giocatori del Sol Levante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *