Esordio – Il blog di Alessandro Maestri

ESORDIO

Ciao ragazzi, vi scrivo dal computer dell’albergo visto che il mio sembra aver ceduto completamente… Ieri sera ho lanciato la mia prima partita in doppio A e tutto sommato mi ritengo in parte soddisfatto.

Ho iniziato un po’ titubante forse. Nei primi inning ho lasciato qualche palla un po alta e sono stato punito. Poi purtroppo ci si è’ messa anche un po’ di sfortuna e ho preso qualche punto di troppo che avrei potuto evitare.

Nel primo inning con le basi piene un mancino a inzeccato una valida tra il terza e l’interbase senza nemmeno aver girato la mazza completamente.

Infatti su una dritta interna ha fatto un mezzo check-swing e a toccato la palla in modo fortunoso facendo entrare 2 punti.

Nella seconda ripresa con uomini in seconda e terza base e un out sono riuscito a far battere un pop all’esterno centro che ha preso la palla al volo e ha sparato un missile a casa.

Il corridore sarebbe stato out, in quanto il tiro era perfetto, ma purtroppo il catcher ha caricato la palla per cercare di fare out il corridore di seconda e sono arrivati tutti salvi.

Da li poi ho preso “più controllo” della partita e di me stesso, e sono riuscito a lanciare fino al quinto senza concedere altro se non qualche valida.

Solitamente non mi sentirei soddisfatto di una prestazione del genere, però c’è da dire che qua i battitori sono di certo più intelligenti e la zona di strike inizia a restringersi.

Quindi è giusto che al momento non mi preoccupi tanto delle statistiche, ma piuttosto mi concentri a imparare dagli errori che ho fatto e cercare di migliorare!

Oggi ultima partita fuori casa dopodiché ne avremo 4 da noi contro i Brewers.

I temibilissimi Brewers!

Tutti i lanciatori della mia squadra mi hanno fatto sapere quanto forti siano i battitori di quella squadra. Uno mi ha detto che secondo lui ci sono almeno 5 futuri Major-Leaguer nel lineup… andiamo bene!
Ci sarà da divertirsi anche perché questa volta non ci sarà il DH e dovrò andare in battuta.

Vado a mangiare qualcosa.
Maestro #22

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *