I roster delle 7 squadre di serie A di Baseball

Fortitudo Bologna Baseball

Baseball, Serie A1 2019: i roster delle 7 squadre partecipanti. Tanti cambiamenti nelle quattro principali candidate allo scudetto

Fortitudo Bologna Baseball

L’articolo di Federico Rossini per Olimpia Azzurra.

Dopo le vicende invernali che hanno dato al baseball italiano una luce quantomeno dubbia, in considerazione della riduzione a sole sette squadre (con l’uscita di scena di Rimini) della Serie A1, è tempo di tornare a parlare del gioco sul campo. In particolare, in questa sede analizziamo come si presentano le squadre ai nastri di partenza.

FORTITUDO UNIPOLSAI BOLOGNA
Per i Campioni d’Italia ci sono diversi cambi. Sono andati via Beau Maggi, Luca Panerati, Gilmer Lampe, Josè Flores Kevin Moesquit e Giuseppe Mazzanti. Tra i rimpiazzi, vale la pena segnalare il ritorno di Alex Bassani, l’arrivo di Alex Rodriguez in prima base e di Leonardo Ferrini da San Marino. Un terzo Alex, Russo, ha fatto il proprio ritorno da Padova. Robel Garcia ha provato l’avventura in America, ma è tornato a far parte degli effettivi.
Lanciatori: Matteo Bocchi, Nicolò Clemente, Filippo Crepaldi, Raul Rivero, Andrea Pizziconi, Nicholas Pugliese, Claudio Scotti, Antonio Noguera, Alex Bassani, Murilo Gouvea
Ricevitori: Jarreau Martina, Osman Marval
Interni: Filippo Agretti, Matteo Bocchi, Justin Cicatello, Alex Rodriguez, Francesco Fuzzi, Robel Garcia, Alessandro Vaglio, Leonardo Ferrini
Esterni: Alessandro Grimaudo, Alex Russo, Lorenzo Dobboletta, Ericson Leonora, Nick Nosti

PARMA CLIMA
Premessa: il roster in mano a Gianguido Poma è buono, se non altro perché, nel valzer di arrivi e partenze, sembrano esserci stati dei veri rinforzi, a partire da Mattia Mercuri per finire con il colpo più recente, quel Rafael Vinales che già nel campionato cubano è stato tra i primi tre fuoricampisti nelle ultime due stagioni. Detto tutto questo, nell’anno del ritorno nella Coppa dei Campioni potrebbe arrivare la sorpresa Alex Liddi, che è stato tesserato e che potrebbe fare il debutto assoluto in A1 se dovesse finire prima del tempo il periodo a Taiwan. Dovesse accadere, ne potremmo vedere davvero delle belle.
Lanciatori: Michele Pomponi, Matteo Aldegheri, Yomel Rivera, Junior Oberto, Owen Ozanich, Erly Casanova, Marc-Andrè Habeck.
Ricevitori: Rafael Vinales, Reangelo Beaumont, Kevin Alfieri.
Interni: Lorenzo Gradali, Charlie Mirabal, Luca Scalera, Alex Sambucci, Mattia Mercuri, Ricardo Paolini.
Esterni: Stefano Desimoni, Riccardo Flisi, Aldo Koutsoyanopulos, Sebastiano Poma, Leonardo Zileri.

SAN MARINO
La nuova stagione, in questo caso, inizia sotto una stella quantomeno rivedibile: Erick Epifano si è infortunato al bicipite femorale nel corso di un test con Bologna in preparazione, e dovrà star fermo tre settimane. La società è corsa ai ripari inserendo il dominicano Edgar Rondon, che ha anche il passaporto spagnolo. Da valutare anche le decisioni personali di Chris Colabello, che non sarà con il club fin dall’inizio (ma questo, a San Marino, lo sapevano un po’ tutti).
Lanciatori: Nicholas Morreale, Tommaso Cherubini, Andres Eduardo Perez, Carlos Quevedo, Alessandro Maestri, René Mazzocchi, Fernando Baez
Ricevitori: Simone Albanese, Mattia Reginato, Daniele Cenni, Mario Trinci
Interni: Francesco Imperiali, Luca Pulzetti, Riccardo Babini, Erik Epifano, Edgar Rondon, Lorenzo Di Fabio, Josè Flores
Esterni: Lorenzo Avagnina, Federico Celli, Alex Romero, Federico Giordani

NETTUNO BASEBALL CITY
Il caso nettunense è molto particolare: fallito il Città di Nettuno, c’è stata un’autentica corsa al diritto di disputare l’A1, alla fine mantenuta da questa formazione. Sono approdati nel Lazio molti degli orfani di Rimini, per la precisione otto, anche in considerazione del fatto che Simone Pillisio è diventato gm del club. Non è facile definire le prospettive, ma l’impressione è che per un posto in semifinale non ci possano essere problemi.
Lanciatori: Milvio Andreozzi, Yuri Morellini, Carlos Richetti, Paolo Taschini, Carlos Teran, Ricardo Hernandez, Josè Ruiz,
Ricevitori: Luis Honorio Alvarez
Interni: Renato Imperiali, Giuseppe Mazzanti, Gabriele Orefice, Oscar David Angulo Gamez, Freddy Noguera, Leomart Rodriguez, Andy Vasquez, Jesus Alberto Ustariz
Esterni: Nicola Garbella, Giovanni Garbella (J), Vinicio Sparagna

CASTENASO
Nonostante molti degli acquisti provengano dal piano inferiore, il tentativo di portare a casa un dignitoso campionato per il comune del bolognese che conta poco più di quindicimila anime c’è. Dalla A1 sono arrivati solo Ambrosino e Fabiani, mentre c’è curiosità per capire quale sarà l’apporto di Lopez al lancio.
Lanciatori: Diego Fabiani, Maurizio Andretta, Niccolò Loardi, Frank Lopez, Davide Canellini, Riccardo Bassi Andreasi, Eduardo Miliani
Ricevitori: Simone Chiatto, Marco Sabbatani
Interni: Simone Alfinito, Julian Dreni, Juan Carlos Infante, Yovanys Peraza
Esterni: Daniele Cancellieri, Fabrizio Bentivogli, Paolino Ambrosino, Michele Venturi, Rolexis Molina (J)

GODO
2340: tanti ne conta questo comune in provincia di Ravenna che esprime il baseball come realtà che la pone davvero all’attenzione dell’Italia sportiva. L’A1 mancava da quattro anni, ed ora che è tornata c’è l’intenzione di mantenerla. Confermato un buon blocco della promozione, mentre sono arrivati un paio di elementi importanti, Alfonso Reda e Federico Ciarla.
Lanciatori: Jonathan Folli, Federico Ciarla, Jorge Hernandez, Luca Di Raffaele, Matteo Galeotti, Gabriele Piumatti
Ricevitori: Alfonso Reda, Digno Evangelista, Emmanuel Evangelista
Interni: Lorenzo Di Raffaele, Mattia Bucchi, Luca Servidei, Marco Servidei, Erik Gelli
Esterni: Davide Meriggi, Giacomo Meriggi, Eugenio Monari (J)

RANGERS REDIPUGLIA
A undici anni di distanza dal primo approdo nella massima serie, i Rangers tornano a gustarsi la parte più importante del baseball italiano. Il compito di restare nella massima serie non appare troppo semplice, però la qualità a roster c’è, con Alessandro Deotto, Josè Hidalgo ed Efrain Contreras. Sebbene mantenga il profilo basso, questa squadra proverà senz’altro a dare fastidio ad altre più quotate.
Lanciatori: Eduard Pirvu, Enrico Varin, Josè Escalona, Leonel Cespedes, Omar Polo, Simone Bazzarini
Ricevitori: Alberto Varin, Alessandro Deotto, Marco Viezzoli
Interni: Alessandro Tonzar, Cristian Iellini, Giacomo Boscarol, Josè Hidalgo, Luca Maccagnan, Renzo Martini
Esterni: Efrain Contreras, Ivan Cechet, Marco Ienco, Riccardo Serra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *