Inizio col botto al World baseball Classic – Il blog di Alessandro Maestri 2006

E’ STATO UN INIZIO COL BOTTO AL WORLD BASEBALL CLASSIC

Dire che sia stato un inizio col botto è poco. 10 a 0!

Che partita ragazzi.

Grandissima Italia ieri sera, match davvero divertente anche perché si è vinto!!!

Un Grilli strepitoso così come l’attacco. Ma soprattutto complimenti a Riccardo De Santis che non ha concesso nemmeno una valida agli avversari! Comunque penso che tutti sappiate come sia andata la partita, e quindi ve la racconto per come l’ho vissuta io.

Arriviamo allo stadio verso le 4 e qualcosa e mentre ci accingiamo agli spogliatoi penso… Chissà che roba che sarà il ClubHouse, enorme, altro che Italia.

E invece… minuscolo, ma per davvero! Non ci si muove, siamo strettissimi.

Però appena ho visto il mio armadietto con la mia divisa con numero e nome ho perdonato tutto il resto, una gran bella sensazione.

Insomma, dopo batting practice e dopo aver fatto uno spuntino e arrivata l’ora di iniziare.

Al momento degli inni nazionali si sono sbagliati ed hanno suonato per due volte di seguito il nostro, non finiva più, e una volta terminato lo stadio è scoppiato in un boato.

Poi noi lanciatori siamo andati ad appostarci nel bullpen che si trovava all’esterno destro, e cosi ha avuto inizio la partita.

I nostri si vedeva erano molto concentrati e ognuno ci teneva a fare bella figura e cosi è stato.

Nel bullpen era un freddo della madonna e ogni due minuti squillava il telefono e ogni volta c’era un momento di tensione prima che venisse fuori il nome di chi si doveva scaldare!

Una volta in vantaggio di molto pensavo sarebbe toccato a me invece niente… MANNAGGIA!

Beh forse meglio cosi, magari mi capita di lanciare o con Venezuela o con la Dominicana!

Sta sera sarà dura ma bisogna vincere, alla prossima puntata…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *