La potenza di Nakamura annienta i Buffaloes

LA POTENZA DI NAKAMURA ANNIENTA I BUFFALOES

Takeya Nakamura ha detto l’ultima parola nella gara di lunedì nella bella vittoria dei Seibu Lions per 10 a 6 contro gli Orix Buffaloes.

La prima valida di Nakamura nell’incontro è stata subito molto efficace. Il cleanup hitter dei Lions ha battuto un doppio portando a casa tre punti all’ottavo inning portando la partita in parità sul 6 a 6 e facendo esplodere la gioia dei 31,898 tifosi al Seibu Prince Dome.

Gli Orix hanno cercato di mantenere la parità al nono inning  ma il rilievo Tatsuya Sato (1 vinta -3 perse) ha prima regalato due basi e poi ha subito la lunga volata di Nakamura che, trovando il giusto buco tra gli esterni ha portato a casa altri tre punti.

“E’ stata una bella valida ma è stato ben più importante il fatto che i miei compagni di squadra abbiano caricato le basi prima del mio turno in battuta” ha poi dichiarato Nakamura a fine partita. “Il mio obiettivo era solo quello di fare contatto.”

Il punteggio della partita era stato sbloccato dal quinto fuoricampo del diciannovenne Tomoya Mori, un solo shot al secondo inning.

Hideto Asamura ha poi incrementato il vantaggio con un singolo RBI portando a casa Yuji Kaneko.

Fumikazu Kimura ha poi fatto ancor più danni al quarto, con un triplo che ha portato a casa un punto, seguito subito dalla valida di Ginji Sumitaniper il momentaneo 4 a 0.

Il partente degli Orix, Shinya Nakayama è uscito dopo 4 inning e 1/3 concedendo 8 valide e 4 punti.

Il suo rilievo è stato Alessandro Maestri che ha lanciato 2 inning e 1/3 subendo due punti.

Francisco Caraballo al settimo ha sbloccato il punteggio per gli Orix sul rilievo con una valida che ha portato a casa Ryoichi Adachi. Successivamente Takehara ha colpito un bel doppio portando a casa 2 punti.

Al cambio d’inning Maestri concede la base ad Asamura che viene portato a casa dal lungo doppio di Mejia. A quel punto a rilevare Maestri è stato chiamato Tomoyuki Kaida che è stato subito colpito dalla terza valida dell’incontro di Mori che ha portato i Lions in vantaggio per 6 a 3.

All’ottavo inning arriva il momentaneo pareggio dei Buffaloes. Dopo un errore della difesa ci pensano il doppio di Itoi e il singolo di Caraballo a colpire duramente il rilievo Esmerling Vasquez (1 vinta -0 persa).

La gara è stata comunque dominata sul monte dal mancino Kikuchi che ha concesso due punti in 6 inning e 1/3 con tre valide concesse, una base ball e 6 strike out.

“Avevamo raggiunto i 100 lanci” ha poi spiegato il manager Norio Tanabe dei Lions. “La stagione è ancora molto lunga e ho bisogno di preservare i miei lanciatori.”

13 commenti su “La potenza di Nakamura annienta i Buffaloes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *