Maestri al wbc, world baseball classic

L’ITALIA VUOLE ALESSANDRO MAESTRI PER IL WBC
Gli Orix Buffaloes hanno appena ricevuto la richiesta ufficiale da parte dell’Italia per permettere al loro giocatore, Alessandro Maestri, di giocare il World Baseball Classic, in programma per Marzo prossimo.
Il ragazzo 27enne ha già lanciato in due edizioni del torneo. Con i Buffaloes ha un record di 4 vinte e 3 perse con una media ERA di 2.17 in otto partite giocate.
“Speriamo che possa giocare molto bene con la sua nazionale” ha detto Yoshio Murayama, il direttore generale degli Orix.
“Speriamo che possa tornare da noi arricchito dall’esperienza e in gran forma per la stagione.”
L’Italia affronterà il prestigioso torneo nel Pool D in Arizona e sfiderà gli Stati Uniti, il Messico e Canada.
Anche Lee Dae Ho, il prima base degli Orix è stato selezionato per lo stesso torneo, la sua nazionale (Corea del Sud) affronterà Taiwan, l’Olanda e l’Australia.
Nessun altro, nella rosa degli Orix, è stato selezionato per la nazionale Giapponese.
L’ITALIA VUOLE ALESSANDRO MAESTRI PER IL WBC

Gli Orix Buffaloes hanno appena ricevuto la richiesta ufficiale da parte dell’Italia per permettere al loro giocatore, Alessandro Maestri, di giocare il World Baseball Classic, in programma per Marzo prossimo.

Il ragazzo 27enne ha già lanciato in due edizioni del torneo. Con i Buffaloes ha un record di 4 vinte e 3 perse con una media ERA di 2.17 in otto partite giocate.

“Speriamo che possa giocare molto bene con la sua nazionale” ha detto Yoshio Murayama, il direttore generale degli Orix.”Speriamo che possa tornare da noi arricchito dall’esperienza e in gran forma per la stagione.”L’Italia affronterà il prestigioso torneo nel Pool D in Arizona e sfiderà gli Stati Uniti, il Messico e Canada.

Anche Lee Dae Ho, il prima base degli Orix è stato selezionato per lo stesso torneo, la sua nazionale (Corea del Sud) affronterà Taiwan, l’Olanda e l’Australia.Nessun altro, nella rosa degli Orix, è stato selezionato per la nazionale Giapponese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *