Maestri e l’accordo con i Buffaloes

MAESTRI: C’E’ L’ACCORDO CON GLI ORIX BUFFALOES

L’articolo di Filippo Fantasia, baseball.it

Il lanciatore viserbese incontra in Italia l’assistente del General Manager della società nipponica: entro giovedì il rinnovo del contratto che gli permetterà di essere ancora protagonista nel 2013 nella Major League giapponese.

Qualche momento di relax sulla riviera romagnola ma anche un po’ di sana adrenalina per Alessandro Maestri.

Entro giovedì il lanciatore di Viserbella firmerà proprio a casa sua il contratto con gli Orix Buffaloes che lo porterà in Giappone anche nel 2013. Un rinnovo atteso con entusiasmo da Maestri e che non era difficile da immaginare dopo la lunga e proficua stagione nella terra Sol Levante iniziata con i Kagawa Olive Guyners in Independent League, proseguita con lo storico ingaggio da parte degli gli Orix per il debutto nella Major League giapponese (8 gare disputate, 4 vinte e 3 perse, 40 strike-out in 49.2 riprese e 2.17 di media PGL) e terminata ad ottobre nella Miyazaki Phoenix League, sempre sponda Orix.

Maestri incontrerà domani a Tirrenia l’assistente del General Manager dei Buffaloes che, dopo una serie di incontri nei vari paesi di origine dei giocatori stranieri della società nipponica (tra cui Venezuela e Repubblica Dominicana), è sbarcato anche in Italia.

Visiterà, con l’occasione della firma, il centro CONI, sede dell’Accademia FIBS, insieme al Presidente Fraccari e probabilmente al manager azzurro Mazzieri. Ma sarà giovedì la giornata fatidica per Alessandro Maestri che nella sua Viserbella sottoscriverà con l’executive nipponico l’accordo per la stagione ventura.

Poco più di un mese in Italia per il lanciatore con la casacca #91 degli Orix Buffaoles che volerà in Giappone il 24 gennaio destinazione Tokyo. Dopo una settimana circa via allo spring-training a Okinawa con Maestri determinato a far parte del roster di grande lega. Gli Orix (inseriti nella Pacific League) debutteranno il 29 marzo in trasferta contro i Chiba Lotte Marines.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *