Monumentale Maestri in Messico, superba la sua prestazione

Monumentale Maestri

MONUMENTALE MAESTRI IN MESSICO

Per il pitcher romagnolo 7 inning completi giocati con solo tre valide subite.

Prosegue la spettacolare stagione di Alessandro nelle leghe messicane.

Monumentale Maestri

Giocare sette inning completi, concedendo solo tre valide senza subire punti e non vincere la partita sembra una barzelletta ma, nonostante un eccellente prestazione, Maestri esce sul risultato di zero a zero.

Allo stadio Nelson Barrera Romellon di Campeche si affrontano i Rojos di Veracruz e i Piratas di Campeche davanti a 2.657 spettatori.

Veracruz sembra partire in maniera frizzante con un doppio del leadoff Gerson Manzanillo. Il bunt di sacrificio successivo di Enrique Osorio sembra essere il preludio del vantaggio Veracruz ma, sia Juan Martinez che Balbino Fuenmayor non riescono a fargli correre gli ultimi metri verso casa base.

Tocca a Maestri che mette subito a strikeout Engel Beltre e Frank Diaz, chiudendo l’inning con una volata al centro.

Veracruz cerca il vantaggio anche al secondo: singolo di Carlos Lopez che poi viene colto rubando, base per ball regalata a Ivan Jimenez e due rimbalzanti consecutive che chiudono la prima parte del secondo inning.

Al secondo due out al volo e una rimbalzante fanno chiudere velocemente l’inning ad Alessandro.

Al terzo inning, dopo tre veloci out per Veracruz, Alessandro fa battere Fernando Flores al volo, mette a strikeout Francisco Rivera e subisce un doppio da parte di Roberto Valencia, che è il primo avversario che conquista la base. Engel Beltre chiude l’inning con un pop al volo.

Al quarto Veracruz va in base grazie alla base per ball regalata a Balbino Fuenmayor che viene spinto in seconda grazie alla valida di Carlos Lopez. Con un out sul tabellone Ivan Jimenez subisce uno strike out (secondo out) mentre Luis Fonseca colpisce una bella valida che riempie le basi ma Alan Espinoza non riesce a colpire la palla più in la’ del diamante.

Al quarto continua la monumentale prestazione di Alessandro Maestri che con due out al volo e una rimbalzante chiude l’inning, dopo aver subito un doppio da parte di Frank Diaz.

Enrique Osorio cerca di suonare la carica al quinto per Veracruz con un bel doppio, ma poi non è aiutato dai compagni.

Alla fine del quinto Maxwell Leon guarda esterrefatto il terzo strike di Maestri, assalito dal nervoso protesta in maniera plateale e viene espulso dall’arbitro. Maestri chiude ancora con una rimbalzante e un out al volo.

Al sesto ancora Veracruz in base: Carlos Lopez guadagna la base per ball, Ivan Jimenez colpisce valido e lo spinge in seconda. Con un out Luis Fonseca batte una rimbalzante in doppio gioco che chiude l’inning.

Alessandro Maestri torna sul monte al sesto inning, tre rimbalzanti in diamante e tre out.

Nulla da fare per Veracruz neppure al settimo, nonostante la valida di Alejandro Rivero.

Al settimo Alessandro ancora sul monte: Frank Diaz batte al volo in foul ed è eliminato, C.J. Retherford batte un singolo ma poi Paul Leon batte una rimbalzante e Eliseo Alsazaba una palla al volo per il terzo out.

Si conclude dopo 7 inning completi giocati la partita di un monumentale Maestri. Per lui 3 valide subite, e 4 strike out messi a segno.

All’ottavo inning è Jeff Ibarra a sostituire Alessandro Maestri sul monte. Proprio all’ottavo si sblocca la partita: singolo di Fernando Flores, doppio di Roberto Valencia e singolo di Engel Beltre che porta a casa un punto e spinge gli uomini agli angoli.

Cambio ancora sul monte di lancio per Veracruz, Norman Elenes sostituisce Ibarra, il suo primo lancio è pazzo ed entra cosi’ il secondo punto Campeche.

Veracruz riesce in qualche modo a chiudere l’inning e si porta in attacco al nono inning.

Con un out, il fuoricampo di Alan Espinoza dimezza lo svantaggio e carica la squadra che non riesce più arrivare in base.

Campeche batte Veracruz 2 a 1.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *