Rientrare nelle olimpiadi del 2020

GLI SPORT CHE CERCANO UNA POSSIBILITA’ PER IL 2020

La commissione olimpica si è riunita la settimana scorsa a Losanna, al  Palace Hotel, per ascoltare le presentazioni dei sette sport che stanno cercando di entrare alle olimpiadi del 2020.

Occasione molto importante per tutti quanti, dato che solo uno di questi potrà partecipare, come ha puntualizzato il presidente della commissione Franco Carraro.

Le prime presentazioni verranno ridiscusse e valutate il 12 e 13 Febbraio ancora a Losanna, ma le richieste per la partecipazione dovranno essere riformulate dal 26 al 31 Maggio a San Pietroburgo.

La decisione finale verrà poi presa dal 4 al 12 Settembre 2013 a Buenos Aires

Ecco gli sport che hanno richiesto la partecipazione:

Baseball/Softball

La prima delegazione a presentare la candidatura è stata la World Baseball Softball Confederation capitanata dal presidente Riccardo Fraccari e da Don Porter, per reintegrare uno sport tolto dalle Olimpiadi dopo Pechino.

La commissione di Baseball e Softball aveva al suo interno anche la giocatrice Maria Soto del Venezuela, il giocatore italiano Alessandro Maestri, il segretario della Federazione Internazionale del Baseball Beng Choo Low e il figlio di Fidel Castro, Antonio, membro della commissione internazionale.

“Abbiamo pensato di aggregare baseball e softball per aumentare la popolarità di questo sport, per aggregare tifosi e cronisti” ha detto Fraccari ai microfoni.

Il video di presentazione ha visto la partecipazione di diverse figure molto importanti nel panorama internazionale, come ad esempio il capo della commissione MLB, Bud Selig.

Karate

Un altra candidatura è arrivata dalla World Karate Federation una potenza che ha messo assieme 185 nazioni e più di 100 milioni di atleti in tutto il mondo.

La commissione di presentazione era composta dal Presidente Antonio Espinós, dal segretario generale George Yerolimpos, dal membreo di commissione esecutiva Francis Didier e dai rappresentanti degli atleti Davide Benetello e Tessy Scholtes.

“Siamo stati molto contenti e abbiamo fatto una grande presentazione” hanno poi dichiarato gli atleti “la commissione ci ha fatto molte domande e questo significa che erano molto interessati al nostro sport”.

Il karate è una disciplina praticata da un solo atleta alla volta.

Roller Sports

L’ International Roller Sports Federation ha presentato cinque discipline a rotelle pronte per partecipare alle Olimpiadi del 2020 dopo essere stati esclusi a quelle di Rio 2016.

Durante la presentazione è stato mostrato il World Speed Skating Championships che si è svolto ad Ascoli Piceno, in Italia, una sorta di maratona a rotelle. Presentate anche gare da 500 metri, 1 km, 10 km, 15 km.

La presentazione è stata valutata, ma è sembrata al momento la meno efficace.

Arrampicata Sportiva

La verticalità dello sport (ciò che differenzia l’arrampicata sportiva da tutti gli altri sport) è stata presentata, come tutte le altre, a Losanna.

Partecipanti il presidente Marco Scolaris, il VP Debra Gawrych, lo Sport Manager Jérôme Meyer, il presidente della commissione atleti Sean McColl e l’atleta professionista Evgeniya Malamid.


“Siamo contenti di come è andata la presentazione, sebbene fossimo molto impauriti e tesi” ha detto poi Scolaris “l’atmosfera è stata abbastanza amichevole e ci siamo divertiti a presentare il nostro sport alla commissione olimpica”

L’idea è di portare alle Olimpiadi 30 uomini e 30 donne.

Squash

Il presidente della World Squash Federation President, N Ramachandran, e il CEO Andrew Shelley hanno invece portato con loro i migliori atleti sulla piazza per la presentazione, l’inglese James Willstrop e l’americano Reyna Pacheco.

“La nostra presentazione si è basata sulla crescita esponenziale dello squash negli ultimi anni” ha detto Ramachandran.

“Abbiamo puntato e sottolineato lo sviluppo dello sport basandoci sui nuovi campi da gioco, sulle nuove attrezzature e come è cambiato il pubblico. Ormai anche lo squash ha un vero e proprio tifo da stadio. Abbiamo presentato tutto tramite video e esperienze dirette.”

Modalità di competizione è quella dei singoli. La competizione vedrà partecipare 32 uomini e 32 donne.

Wakeboard

Il presidente Kuno Ritschard ha detto che la presentazione effettuata dalla International Waterski e Wakeboard Federation è andata “veramente bene”.

“Abbiamo avuto veramente un gran riscontro di domande da parte della commissione”. Ritschard è stato supportato dal segretario generales Gill Hill, dal referente Media e Marketing Des Burke-Kennedy, dal consigliere internazionale del Cable Wakeboard World Council Varna Laco, dal giudice di Singapore Argyrios Daskalopoulos e dall’atleta austriaco Daniel Fetz.

L’IWWF ha proposto discipline singole di cable wakeboarding, con una competizione che comprenderà 30 uomini e 30 donne in tre giorni di Olimpiadi.

Wushu

E’ stato un compito arduo quello del presidente internazionale della Wushu Federation, Zaiqing Yu di convincere la commissione olimpica sulla popolarità di questo sport.

Inserito nelle tradizionali arti marziali cinesi, Yu ha spiegato come questo sport sia il più popolare sport nazionale in Cina, anche se il suo nome è spesso scambiato con quello più popolare di kung fu.


L’IWUF ha presentato 72 atleti spalmati su quattro competizioni.

Anche il wushu, come i roller sport, non ha avuto una presentazione alquanto efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *