Parma lancia il guanto di sfida all’imbattuta Bologna

Leonardo Zileri

Importantissimo scontro diretto tra i ducali di Poma, concentrati a fare lo sgambetto ai campioni in carica, e i petroniani di Frignani, che invece cercano lo scatto in avanti. San Marino ospita Collecchio, in coda Godo-Macerata

Leonardo Zileri

L’articolo di baseball.it

Sulla scia dell’entusiasmo per aver strappato, almeno una gara, al San Marino, il Parma Clima prova ancora a fare lo sgambetto all’avversaria di turno. Stavolta, sul suo percorso, trova nientemeno che i campioni d’Italia in carica dell’UnipolSai Bologna, imbattuti dopo 6 gare disputate e che non hanno affatto voglia di arrestarsi, anzi. Quella tra ducali e petroniani sarà la sfida incandescente della terza giornata della serie A1 che va in scena stasera alle 21 con il match inaugurale al “Gianni Falchi” e le due restanti gare al “Nino Cavalli” nel weekend (sempre a porte chiuse, salvo disposizioni dell’ultim’ora). Una triplice tenzone che potrà dare indicazioni interessanti per il proseguo.

Per Bologna, reduce da due serie senza affanni, si tratta del primo insidioso impegno ma punta sul ritorno, dopo aver osservato, completamente il periodo di quarantena, del lanciatore Brolo Gouvea e sull’esordio stagionale dell’olandese Didder (interbase) per fare risultato. Da tenere sotto stretta osservazione Astorri (3 fuoricampo contro Macerata) e Bocchi, probabile partente di gara-1. Parma dovrebbe recuperare Lorenzo Gradali e il capitano Leonardo Zileri, non ancora prontissimi per rientrare in campo. In dubbio Sebastiano Poma che risolto il problema fisico è atteso ad un appuntamento che richiederà, come nel box, grande concentrazione: la tesi di laurea. In bocca al lupo! La rotazione sul mound dovrebbe essere confermata con Michele Pomponi, Mattia Aldegheri e Luis Lugo probabili partenti rispettivamente nelle diverse gare.

“Sarà un weekend duro’’ ha detto Daniele Frignani, manager dell’UnipolSai Fortitudo Bologna. ‘’Negli ultimi anni con Parma abbiamo dato vita a match equilibrati e combattuti, così come accadrà in questo fine settimana’’ aggiunge. ‘’Dovremo esprimerci al massimo delle nostre capacità, continuando quel percorso di crescita iniziato nelle ultime sfide’’.

In programma mercoledì sera anche Collecchio-San Marino, con gli emiliani reduci da un bis vincente lo scorso weekend contro Godo. I Titani hanno nel monte di lancio il principale punto di forza con diversi lanciatori a zero di media pgl: Kourtis (10 K in 5.1 riprese), Solbach, Ercolani e soprattutto Alex Maestri, che ha vinto le sue due gare da partente e ha anche portato a casa una salvezza. Per lui solo 2 valide subite in 10 inning con 12 strike out all’attivo. Godo e Hotsand Macerata si sfidano alla ricerca di qualche certezza (e qualche punto) in più, ma certamente non mancherà quella immancabile grinta che sale sempre, anche se si è in coda alla classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *