Poma e Maestri infiammano la sfida Parma-San Marino

L’articolo di Filippo Fantasia, baseball.it

Lo scontro tra le damigelle d’onore può fornire indicazioni importanti in chiave play-off. I ducali puntano sulla potenza d’attacco, i titani mostrano i muscoli sul mound. Nettuno ospita Godo, Bologna col debuttante Paz visita i Rangers Redipuglia.

Con un Autovia Castenaso che osserva un turno di riposo, la serie A1 si appresta a vivere la seconda giornata di ritorno della regular season con uno scontro al vertice, Parma-San Marino, che può dare indicazioni molto importanti in ottica playoff.
Ducali e titani sono al secondo posto in coabitazione con il Sipro Nettuno Baseball City e si sfidano a partire da domani. La prima è al “Nino Cavalli”, la seconda al “Serravalle”. Due match da seguire con grande attenzione viste le forze espresse in campo finora, soprattutto il duello Quevedo-Casanova-Habeck. Il Parma Clima vanta una potenza offensiva seconda solo a quella del Nettuno (110 punti prodotti contro i 121 dei tirrenici), con un Sebastiano Poma bomber tricolore che viaggia a .439 di media e 4 fuoricampo. San Marino risponde con un solido monte di lancio che primeggia in A1 come miglior PGL (3.00 netto) e con un Alex Maestri che spicca su tutti. Da rilevare che la squadra di Chiarini ha un ruolino di marcia molto positivo nelle ultime gare, 8 vittorie su 10 partite, stessa media della Fortitudo capolista.

L’altra seconda, il Nettuno City di Gary Villalobos – miglior media battuta in campionato, .320 con 22 fuoricampo e 113 punti battuti a casa – ospita il Godo nel più classico dei doubble-header (sabato ore 16.30 e 20.30) ed è pronto ad approfittare dei risultati, e di eventuali passi falsi, tra le altre due damigelle. Godo vuole cercare di togliersi dalla posizione di penultimo in classifica e allo Steno Borghese proverà in quell’impresa che è già riuscita contro Frignani & co. Ma il Nettuno sfodera un Alvarez in grande spolvero, devastante il .476 nel box.
L’UnipolSai Bologna, dall’alto della classifica e forte di una difesa senza eguali (solo 11 errori), si tiene il +3 di vantaggio sulle dirette inseguitrici e va a far visita ai Rangers Redipuglia di Pantoja, sul terreno del “Gaspardis” di Ronchi dei Legionari. Debutta tra i felsinei il franco-cubano Paz, sul monte Rivero è più che una garanzia. Chissà cosa accadrà di fronte ad un Martini…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *