Prima vittoria nel 2014 per Maestri

PRIMA VITTORIA STAGIONALE PER MAESTRI

Ottimo Maestri!
Oggi contro la capolista della CL ha sfoderato una prova degna del miglior AleMae, che annichilisce un team che sta sorprendendo in NPB e per giunta li sconfigge a Kobe.
Entra alle prima difficoltà palesate del partente dei Buffaloes, e rimane sul mound ben gestendo gli avversari, intoccabile fino al 6° inning, dove i battitori ospiti erano andati in base solo su BB. Ma il buon Maestri elimina a piatto dei forti battitori e non manca neanche un prezioso doppio-gioco, ormai arma tra le sue doti di pitcher.

Con le regole inverse il suo team giocando in casa in questa serie di IL toccava anche al lanciatore battere ed è andato nel box di battuta per ben 2 volte (0/1, uno strike-out subito e un bunt di sacrificio), entrando così nella storia per essere uno dei primi lanciatori a battere nell’impianto di Kobe, dove giocò anche Ichiro Suzuki!
I suoi Buffaloes sconfiggono gli avversari per 8-1 ed è la prima franchigia a raggiungere in questa stagione la quota di 30 W stagionali e sempre più primi in PL.
Partita disputata all’ Hotto Motto Field di Kobe, nella prefettura di Hyogo, davanti a 34142 spettatori e match durato 3 ore e 28 minuti.
La gara si sblocca subito nella parte bassa del 1° inning, quando con 2 out Takahiro Okada (AVG .272) batte un singolo-rbi per l’1-0 Buffaloes, colpendo il partente ospite, il rookie Daichi Osera (’91).
Ma gli ospiti nella ripresa successiva pervengono al pari, tramite un doppio-rbi del catcher Takayuki Ishihara (AVG .149), approfittando delle difficoltà del partente di casa, Tomoya Yagi (0-0, 5.40), quindi 1-1. Dopo un altro out e corridori in 2ª e 3ª base, il manager dei Buffaleos lo cambia, dopo soli 45 lanci ed entra così il romagnolo, chiamato a chiudere quella ripresa, senza ulteriori danni.
Si presenta nel box di battuta il 2B Ryosuke Kikuchi (AVG .301), che sfida i lanci di AleMae e sul conto di 2-2 gira a vuoto un lancio un po’ esterno e va K girato!

Nella parte bassa dell’inning i Buffaloes reagiscono e siglano 2 punti, grazie a rbi messi a segno da Keiichi Hirano (AVG .290), con 2 out e punteggio quindi sul 3-1.
Al cambio di campo successivo Alex Maestri concedeva una BB in 4 lanci a Yoshihiro Maru (AVG .294), ma dopo altri 3 lanci è abile a far battere a terra una insidiosa rimbalzante a Rainel Rosario (AVG .323) ed esce fuori un prezioso doppio-gioco, che galvanizza così il pitcher, che elimina per strike-out girato il potente battitore americano Brad Eldred (AVG .333 e 15 HR), in 4 lanci e termina così la ripresa.
Anche ad inizio 4° inning i Carp mettono il lead-off in base, infatti Maestri sul conto pieno colpisce per HP l’hawaiiano Kila Ka’aihue (AVG .310), ma il romagnolo non si scompone e dopo altri 4 lanci fa girare a vuoto anche Tetsuya Kokubo (AVG .310).
Dopo arriva il 2° out, con una ground-out di Shogo Kimura (AVG .321), che per poco non faceva uscire un altro doppio-gioco, con Ka’aihue eliminato in 2ªB, ma Kimura salvo in 1ªB. In questa situazione concede una BB al catcher Yoshiyuki Ishihara, ma dopo altri 5 lanci riesce a chiudere questa ripresa, eliminando al piatto con K guardato il pitcher Daichi Osera (AVG .136).
Nella parte bassa dell’inning si scatena l’attacco di casa, con il singolo-rbi del catcher Hirokazu Ito (AVG .257), per il 4-1, il quale avanza in 2ªB tramite un bunt di sacrifico ben eseguito da Maestri.
Poi entrano altri 2 punti per i padroni di casa, che approfittano bene di errore della difesa dei Carp e punteggio sul 6-1, poi subito dopo Osera subisce un HR da 2 punti da Okada T. (4° fuoricampo instagione), portando il risultato sull’8-1 Buffaloes.
Il team di Hiroshima accusa il colpo e Alex Maestri nell’inning che segue chiude la ripresa in soli 4 lanci, dove battono subito e male gli hitters avversari, Kikuchi R., Maru e Rosario.
Arriva la parte alta del 6° inning e AleMae si trova di fronte Eldred, il quale gira per ben 3 volte a vuoto ed è subito K girato per il 1° out! Altro strike-out su di lui, uno dei più forti battitori della CL finora.
Dopo la ground-out fatta battere a Ka’aihue il pitcher romagnolo subisce la sua prima valida dell’incontro, un singolo a destra battuto da Kokubo T. sul conto pieno e il manager di casa lo sostituisce dopo 53 lanci.

La partita da lì in poi non regala più alcuna emozione offensiva e questione di poche riprese termina l’incontro con un’altra vittoria di questi Buffaloes, battendo ancora i Carp.
Quindi il vincente di oggi è il rilievo Alessandro Maestri (1-0, 1.46), mentre il perdente è lo starter Daichi Osera (5-2, 3.09).
InterLeague benevole per Maestri che nel ruolo di rilievo lungo oggi, ha conquistato la sua prima vittoria in stagione, meritatamente sconfiggendo i Carp, che hanno solo perso da quando sono cominciate queste serie di IL.
Altra prova convincente per lui, risultando addirittura l’MVP della gara, che ha traghettato i suoi al successo odierno e proiettandolo ad un ruolo da protagonista nel bull-pen di questi Buffaloes, che viaggiano spediti per un posto alle Climax-Series.
Arrivano ben 5 K, di cui 2 solo sul temibile Eldred, concede qualche BB e arriva anche il suo primo HP, ma sfrutta sempre la sua arma del doppio-gioco. Come ha subito la sua prima valida del match viene cambiato, denotando forse un po’ di stanchezza ed oggi esordisce anche dal box di battuta in NPB, aiutando i suoi in un’occasione, eseguendo bene un bunt di sacrificio, mentre alla sua prima apparizione è andato K guardato in 4 lanci

Con questa vittoria i Buffaloes sono sempre al 1° posto in PL, con record di 30 W – 16 L – 0 T (.652 di W %), invece i Carp, nonostante la sconfitta subita oggi, sono sempre al vertice della CL, con record di 27 W – 19 L – 0 T (.587 di W %) e fra questi 2 team conducono i vittoriosi di oggi, con 2 W – 0 L – 0 T.

Gara vs HTC, Hotto Motto Field di Kobe, pref. di Hyogo, match iniziato alle ore 13:00 locali (06:00 italiane).
Il play-by-play con pitch-by-pitch della prestazione di Alessandro Maestri, da rilievo.

2° inning = Kikuchi R. : strike-out girato (SBKBS, 2-2); [5 lanci tot.];

3° inning = Maru : base su ball, Maru in 1B (BBBB, 3-0); Rosario : ground-out sullo SS,doppio-gioco, Maru out nel gioco per la via 6-4-3 (KB, 1-1); Eldred : strike-out girato (FSBS, 1-2); [16 lanci tot.];

4° inning = Ka’ aihue : hit-by-pitch, Ka’aihue in 1B (KBBBSF, 3-2); Kokubo T. : strike-out girato (KKBS, 1-2); Kimura S. : ground-out sullo SS, Ka’aihue out nel gioco, Kimura S. in 1B (1-0, B); Ishihara : base su ball, Kimura S. in 2B, Ishihara in 1B (BSBBB, 3-1);Osera : strike-out guardato (SSBBK, 2-2); [39 lanci tot.];

5° inning = Kikuchi R. : ground-out sullo SS (0-0); Maru : fly-out sul LF (0-0);Rosario : fly-out sul CF (0-1, K) [43 lanci tot.];

6° inning = Eldred : strike-out girato (SSS, 0-2); Ka’ aihue : ground-out sul 1B (0-0); Kokubo T. : singolo sul RF, Kokubo T. in 1B (BBKBF, 3-2); [53 lanci totali], 53 lanci totali di cui 23 balls e 30 strike, registrando come velocità massima una fastball di 145 kmh = 90.6 mph!

Ecco quindi la sua “linea” di lancio : 4.0+ IP, 0 ER, 15 BF, 53 lanci, 1 H, 5 K, 3 BB; con le seguenti medie aggiornate: ERA a 1.46, WHIP a 0.97 e FIP a 3.28.

Un Maestri che migliora ancor di più i suoi numeri statistici, soprattutto oggi che subisce poco e lancia poco più di 50 palline, dimostrando di essere abbastanza in forma e che può essere impiegato di più dal suo manager, potendo essere l’asso nella manica, per questi Buffaloes sempre più primi in PL. Ha affrontato uno dei line-up più prolifici della CL, con battitori che giocano bene e che hanno numeri importanti, ma lui riesce a tenerli a bada e approfittando benissimo del fatto che non l’abbiano mai incontrato in NPB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *