San Marino, basta un inning

Alemae contro Godo

Quattro punti in apertura indirizzano garauno contro Godo. Per Maestri 10 strike-out in cinque riprese

L’articolo di Carlo Ravegnani per baseball.it

Alemae contro Godo

Quattro punti al primo inning su una partita da sette, con un lanciatore in fiducia come Maestri, sono già un biglietto da visita consistente per portare a casa la partita. E’ in sintesi quello che è accaduto mercoledì sera sul Titano dove la squadra di Chiarini si è imposta 6-1 ipotecando la vittoria nella prima ripresa.

I singoli di Avagnina e Celli sono le avvisaglie di una serata complicata per Galeotti che incassa a stretto giro di posta i doppi di Reginato e Giovanni Garbella, prima di un errore e una volata di Caseres che significa 4-0. Maestri di questi tempi è un fattore decisivo, Godo non tocca valide nei suoi 5 inning chiusi con 10 strike-out.

San Marino dà altri due colpetti al punteggio, al terzo battendo quattro valide, al quarto con il singolo di Pulzetti e il doppio di “on fire” Avagnina. Poi la partita si spegne e i manager si affidano ai rilievi. Sabbadini per Godo esce tra gli applausi dei suoi tifosi con un settimo inning con 2 kappa, Baez conferma tutte le perplessità del momento, con un punto concesso e un’enorme fatica a trovare l’area dello strike. Domani sera si replica a Godo e sabato si torna a Serravalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *