Terza vittoria in campionato per Maestri

INTOCCABILE FINO AL SETTIMO, MAESTRI GUADAGNA LA TERZA VITTORIA

Ecco un mix degli articoli trovati sul Sankei News, lo Yomiuri e Yahoo Japan.

Ottima prestazione del lanciatore italiano Maestri, quella di ieri pomeriggio a Fukoka, nella quale i suoi Orix Buffaloes hanno superato per 4 a 3 i Softbank Hawks.

Dopo la vittoria della settimana scorsa (guadagnata dopo ben tre mesi), Maestri ha mostrato una qualità di gioco formidabile, tant’è vero che gli avversari non sono stati in grado di colpire una valida fino al settimo inning, quando Matsuda è riuscito a fermare la no-hitter del 28enne italiano con un doppio.

Il catcher Itoh ha detto: “Peccato per il settimo inning, Alessandro era stanco e non è riuscito a chiudere una partita formidabile. Pensate che prima della partita, nel bullpen mentre si stava scaldando, Alessandro ha forse lanciato nella maniera peggiore da quando lo conosco, probabilmente non aveva lanciato neppure uno strike.” Il pitching coach Nishimoto, dopo le basi ball regalate nel primo inning stava addirittura pensando di cambiarlo già al primo inning…

Gli unici avversari che sono arrivati in base, oltre a Matsuda con l’unica valida colpita a Maestri, sono stati frutto di 3 basi ball e 2 battitori colpiti.

Avvicinato ai microfoni, Maestri è di buon umore e sorride quando dice che la prestazione non è tutto merito suo, ma anche della difesa che lo aiutato in diverse situazioni. Da ricordare la bella presa in tuffo dell’esterno centro Goto.

Maestri dice anche: “Non pensavo di certo alla no-hitter, piuttosto alla vittoria finale. Mi sembra che la partita sia andata molto bene anche se sono arrivato molto stanco al settimo inning e non sono riuscito a mantenere alta la concentrazione per tutta la partita.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *