Undici domande ad Alessandro

UNDICI DOMANDE AD ALEX MAESTRI

1) Che velocità hai raggiunto? Una volta superate le 90mph, cosa serve per aumentare ancora?
Quest’anno ho toccato le 97 miglia per la prima volta nella mia carriera. Tra l’altro era l’ultima partita della stagione, nelle finali… Solitamente tiro tra le 90 e le 94. Sinceramente non so bene cosa serva per aumentare velocità. Io ho iniziato a mettere su miglia quando ho iniziato ad allenarmi e tirare tutti i giorni.

2) Alex contro Alex. Immaginati uno stadio con 50mila persone (effettivamente tu l’hai visto davvero). Preferiresti lasciare al piatto Alex Liddi o Alex Rodriguez?
Liddi tutta la vita! Per due motivi: il primo è perchè vorrebbe dire che siamo entrambi arrivati a giocare in Major! Il secondo è per il fatto che brucerebbe piu a lui andare “K” contro di me che a Rodriguez!

3) Sei stato battezzato “The Italian Stallion”. Dalle tue fan più accese, dal tuo manager, dall’associazione YMCA?
Decisamente dalle fan piu accese! Ah ah…. A dire la verità erano stati i miei compagni di squadra, ma non pensare male! Era perchè mi avevano visto rimorchiare una abbastanza facilmente una sera…

4) Abbiamo tutti visto “Bull Durham”. Esiste davvero un catcher come Kevin Kostner? E soprattutto, esistono le ninfomani che vogliono farsi i giocatori promettenti come Susan Sarandon e la sua amica? Ma lo sai che quando tornerai in Italia le conquiste dovrai tornare a sudartele come tutti i comuni mortali?
Di catcher come Kevin Kostner non ne ho mai avuti! Comunque ci sono quelli a cui piace prendere in mano il controllo del gioco e si comportano un po’ come lui. Le donne alla Susan Saradon a dire il vero si trovano. Forse in Major è una presenza ancora piu diffusa… Ma nelle Minors qualche caso c’è!!! Qua in Italia sono tornato a sudare, con pochi risultati!

5) Nella vita delle Minors devi incontrare personaggi interessanti… ad esempio cosa ci racconti di Julio Castillo (vedi video)? Se fosse stato più preciso nel lancio avrebbe evitato la prigione?
Julio Castillo soprannominato “animal”… Leggende metropolitane raccontano che era stato firmato dopo che alcuni scout l’avevano visto lanciare sassi a 100 mph nei boschi dominicani.

6) Cosa rispondi a chi dice che il baseball non è uno sport, perchè come il bowling e le bocce non si fa fatica?
Rispondo ‘tornate a giocare a bocce/bowling’.

7) Cosa hai pensato quando in luglio ti hanno dato un biglietto aereo per andare in Triplo A, sei arrivato e ti hanno dato un biglietto per tornare a Knoxville?
Cercavo la camera nascosta, pensavo di essere a Candid Camera…

8) Se non fossi un professionista del baseball, che lavoro avresti fatto?
Gran bella domanda!

9) Da bambino leggevi Charlie Brown?
No… non sono mai stato un gran lettore.

10) A Viserba, quando ti incontrano per la strada, ti chiedono ancora se lanci o batti?
Certamente! Proprio qualche giorno fa uno per strada mi ha fatto la fatidica domanda! Dopo avergli detto che lanciavo, mi ha salutato dicendo: “Mi raccomando! Molti Fuoricampo!”

11) Quanto guadagni in un anno? Se vuoi puoi dire la cifra senza specificare la moneta… puoi dirlo in Yen cinesi, oppure dollari, oppure Euro, oppure Baht Tailandesi (farà un certo effetto come cifra) e nessuno saprà quale con moneta hai risposto. Altrimenti, se non sei come Valentino Rossi e non hai aperto conti a San Marino quando giocavi lì, dicci la verità. Oppure una candida bugia, non è importante.
Sarò sincero visto che molta gente ha probabilmente un idea sbagliata del mio “lavoro”. Quest anno in Doppio A prendevo 650 dollari ogni 2 settimane, 1300 al mese. Questo è lo stipendio base, tutti prendono la stessa cifra a parte i 40 man (quelli del roster di Major League, ndr). Con questo stipendio bisonga pagarsi appartamento, bollette e cose varie… Insomma il guadagno è ben poco nelle leghe minori! Tanta gavetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *