Italia battuta all’esordio da Portorico

ITALIA BATTUTA ALL’ESORDIO DA PORTORICO

L’articolo della Fibs, di Riccardo Schiroli.

Inizia con una sconfitta il Premier12 degli azzurri, in una gara che ha avuto un risultato chiaro (7-1) ma è stata più equilibrata di quel che sembra. La svolta al quarto: gli azzurri subiscono il terzo out a casa con Vaglio (foto di copertina) e in pratica si spengono. Al cambio campo Portorico passa e, uscito Maestri, mette al sicuro il risultato tra quinto e sesto inning

Il Premier12 dell’Italia inizia con una sconfitta contro Portorico piuttosto netta (7-1) nelle proporzioni, ma per la verità frutto di una partita molto più equilibrata di quanto non dica il risultato (le valide sono 8-6 perPortorico). Iniziata come un duello di lanciatori tra gli ottimi partenti Maestri e Santiago, la gara ha avuto la svolta al quarto. Con i corridori agli angoli e un out, l’Italia non è riuscita a segnare sulla volata diSambucci e il tentativo di pesta e corri di Vaglio, terzo out a casa. L’attacco azzurro a quel punto si è spento sugli intelligenti cambi di ritmo di Santiago. Portorico, nei primi 3 inning dominato da 6 strike out di Maestri, invece ha segnato al cambio campo. Uscito il partente azzurro (con 83 lanci nel braccio), il bull pen è andato decisamente in sofferenza e Portorico ha messo al sicuro il risultato tra quinto e sestoattacco.
L’Italia ha provato invano a riaprire la partita all’ottavo contro il rilievo Fernando Gonzalez. Da segnalare ancora ci sono la prova comunque buona della difesa e l’esordio di Ludovico Coveri.

Italia e Portorico scendono in campo in una giornata ventilata e dalla temperatura perfetta per una partita di baseball. Sul monte ci sono i lanciatori annunciati: Maestri per gli azzurri e Andres Santiago (che iCubs di Chicago hanno promosso in Triplo A per qualche partita quest’anno) per gli isolani. Mazzierischiera Celli a sinistra e Reginato a destra in campo esterno, per il resto la formazione è la stessa con cui aveva iniziato le amichevoli.
Portorico parte bene. L’esterno centro Jay Gonzalez piazza un doppio a sinistra e avanza sul buntdell’interbase Jack Lopez. Il seconda base Thon è però il secondo out al piatto e il primo attacco boricua si chiude, dopo la base ball all’esterno sinistro Juan Silva, con un lungo duello tra Maestri  e il catcher Omir Santos, che è il terzo out al piatto.
Chiarini apre il secondo attacco italiano con un singolo a sinistra e avanza quando, con 2 out, Reginatobatte una rimbalzante che passa tra prima e seconda base. Celli è però il terzo out al piatto.

Vaglio apre il quarto attacco azzurro con un doppio all’esterno destro. Dopo la base ball a Chiarini, Mineo fallisce il primo tentativo di bunt, incassa un ball e poi tocca una radente alla sinistra del cuscino di seconda, sulla quale Jack Lopez si supera, fermando la palla in tuffo e ottenendo l’out forzato sull’accorrente Chiarini. Con i corridori agli angoli, Sambucci scodella una volata a destra ed è il secondo out. Il terzo arriva a casa base, visto che Aldo Mendez batte il tentativo di pesta e corri di Vaglio, che è toccato per l’eliminazione da Santos.
Al cambio campo Portorico invece passa. Dopo 7 out consecutivi ottenuti da Maestri (5 al piatto), Thonbatte valido e poi arriva in seconda su lancio pazzo. Holmberg ha qualcosa da dire al suo pitcher e ferma la gara con una visita. Il gioco riprende con la base ball a Juan Silva. Sul tentativo di bunt di Santos, Sambucci arriva a un nulla dalla presa al volo in foul con un tuffo, ma cadendo non trattiene la palla. Quando, sul secondo tentativo di sacrificio, la traiettoria che esce dalla mazza di Santos è ancora impennata, Sambucci ottiene però l’eliminato. A produrre ci pensa Mendez, con una linea sopra la testa di Infante che porta Thon a casa e Silva in terza. Mendez arriva in seconda sul tiro. Maestri esce dall’inning mettendo al piatto Luis Rivera e facendo battere al prima base Jorge Jimenez un chopper su Sambucci.
Al quinto Maestri lascia il monte azzurro a Trey Nielsen e Portorico allunga. Con un out, Gonzalezguadagna la base, Jack Lopez lo segue con un singolo a sinistra e Richard Thon alza una volata a destra. Inizialmente sembra una giocata comoda per Reginato, poi il vento spinge la palla, che picchiacontro la recinzione e, sul rimbalzo, supera l’esterno italiano. Segnano Gonzalez e Lopez e Thon arriva in terza, per poi segnare il quarto punto su lancio pazzo.
Al sesto Andrea Pizziconi prende il posto di Nielsen, colpisce Mendez, passa in base Luis Rivera e lascia subito il monte a Junior Oberto. Jimenez sposta i corridori con un bunt e Portorico prova a segnare il quinto punto con lo squeeze. La smorzata di Jose Rivera si alza però in foul dietro casa e il terza baseboricua è poi il secondo out al piatto. Ma Portorico produce comunque: la radente di Gonzalez batte iltuffo di Sambucci, mette sul  tabellone altri 2 punti e chiude la partita di Oberto, che lascia la pedana aCarlos Teran. Jack Lopez tocca lungo al centro, ma trova l’ottima corsa all’indietro di Desimoni ed è il terzo out al volo.

Con un out al settimo, Sambucci batte valido con una radente che passa sotto il guanto di Jack Lopez, autore comunque di un apprezzabile tentativo. E’ la prima valida italiana dal doppio di Vaglio che aveva aperto il quarto. Sambucci poi lascia il posto di corridore a Noguera, la cui partita dura pochissimo. Sulla rimbalzante di Reginato Portorico esce dall’inning con un doppio gioco e per l’Italia entra a difendere la prima Renato Imperiali.
Teran ottiene velocemente 2 out al cambio campo, poi viene toccato da una radente di Santos (classificata valida) sulla quale Epifano va vicino alla gran giocata: raccoglie la palla ai limiti della terra rossa, poi il suo tiro non è perfetto e Imperiali non riesce a completare l’out. Il rilievo passa in base Mendez e poi cede il monte a Ludovico Coveri, che fa così il suo esordio azzurro. Rivera batte una violenta radente verso l’interbase, che Epifano controlla a fatica. Il giocatore del Padova si accorge però del fatto che Santos è partito verso casa e assiste a Mineo. La trappola si completa con il tiro a Infante.

Con un out al settimo, Sambucci batte valido con una radente che passa sotto il guanto di Jack Lopez, autore comunque di un apprezzabile tentativo. E’ la prima valida italiana dal doppio di Vaglio che aveva aperto il quarto. Sambucci poi lascia il posto di corridore a Noguera, la cui partita dura pochissimo. Sulla rimbalzante di Reginato Portorico esce dall’inning con un doppio gioco e per l’Italia entra a difendere la prima Renato Imperiali.
Teran ottiene velocemente 2 out al cambio campo, poi viene toccato da una radente di Santos(classificata valida) sulla quale Epifano va vicino alla gran giocata: raccoglie la palla ai limiti della terra rossa, poi il suo tiro non è perfetto e Imperiali non riesce a completare l’out. Il rilievo passa in base Mendeze poi cede il monte a Ludovico Coveri, che fa così il suo esordio azzurro. Rivera batte una violenta radente verso l’interbase, che Epifano controlla a fatica. Il giocatore del Padova si accorge però del fatto che Santos è partito verso casa e assiste a Mineo. La trappola si completa con il tiro a Infante.
All’ottavo Santiago lascia spazio a Fernando Gonzalez e l’Italia segna. Con 2 out, Infante batte valido al centro e, sull’azione di batti e corri, Epifano picchia un lungo linea a sinistra che lo fa correre fino a casae vale un doppio. Dopo la base a Vaglio, Chiarini batte una volata a destra che dà l’illusione di poter riaprire la partita, ma Mendez fa buona guardia e chiude l’inning con la presa al volo.
Al cambio campo comunque Portorico ristabilisce le distanze quando Coveri, a basi piene, concede la base a Juan Silva. A quel punto sul monte sale Nick Morreale, che chiude la ripresa mettendo al piatto Santos.
Al nono Emilio Pagan, terzo pitcher di Portorico, inizia con 4 ball a Bertagnon (che era subentrato a Mineo), poi elimina al piatto in sequenza Imperiali, il pinch hitter Paolino Ambrosino e Celli, mandando la partita in archivio.

La partita sarà trasmessa in replica da Fox Sports (canale 204 del bouquet di SKY) alle 15.45 di martedì 10 novembre.
Il torneo dell’Italia prosegue mercoledì 11 alle 11.30 italiane contro Taiwan. Il partente azzurro sarà Luca Panerati, mentre per i cinesi inizierà la stellina (classe 1992) Kuo Chun Lin, che ha esordito in questa stagione nella NPB giapponese con la maglia dei Seibu Lions.
La partita sarà trasmessa in diretta da Fox Sports e replicata alle 22.45.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *